Sanità, Cernigoi (Ugl): «Piano emergenza da rivedere, risparmio non ricada sulla pelle della gente»

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale Ugl, Matteo Cernigoi

«L'Assessore regionale Telesca farebbe bene a rivedere le sue posizioni sul sistema della gestione della emergenza in Friuli Venezia Giulia, piuttosto che attaccare la Ugl». 

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale Ugl, Matteo Cernigoi, replicando alle dichiarazioni dell’Assessore regionale alla Sanità, Maria SandraTelesca.

«I tagli alla sanità non sono un mistero e nemmeno una teoria, ma dati di fatto. Si sono mobilitati comitati, medici, operatori del settore, per denunciare le pesanti criticità di una riforma che non tiene assolutamente conto del territorio e dei cittadini, ma solamente del risparmio e delle statistiche. Risparmio che però non può essere fatto sulla pelle della gente. Senza contare che vi è anche un problema di sicurezza per gli operatori del settore».

«Se l' Assessore pensa che non andremo avanti con il nostro compito di tutela di tutta la collettività si sbaglia di grosso. Siamo abbastanza 'allergici' al pensiero unico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento