Si Pestano al Capolinea della 52...Interviene la Polizia...Rissa

19.09.2013 ore 10:28Due giovani regolarmente residenti in città (D.P., nato in Repubblica Dominicana nel 1994 e S.O. nato in Nigeria nel 1992), già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati ieri pomeriggio da personale della Squadra...

19.09.2013 ore 10:28
Due giovani regolarmente residenti in città (D.P., nato in Repubblica Dominicana nel 1994 e S.O. nato in Nigeria nel 1992), già noti alle forze dell'ordine, sono stati denunciati ieri pomeriggio da personale della Squadra Volante della Questura.
Nel corso del servizio istituzionale del controllo del territorio, gli operatori hanno notato azzuffarsi nei pressi del capolinea del bus 52 in via Valmaura due giovani.
Giunti sul posti, gli agenti li hanno separati (già presentavano delle contusioni al volto), hanno chiesto conto della loro condotta e hanno proceduto alla loro identificazione.
Nonostante la presenza degli operatori, i due hanno continuato a sfidarsi a parole e a un certo punto D.P. li ha spinti al fine di raggiungere il contendente. Sorgeva un parapiglia, nel corso del quale anche i due operatori sono stati pesantemente ingiuriati e hanno subito gomitate e pugni.
Accompagnati in Questura, i due giovani sono stati successivamente medicati da personale sanitario del 118.
Nel corso della perquisizione nel borsello di D.P. è stato trovato un coltello a serramanico di circa 10 centimetri a lama monofilare ricurva.
I due sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, ingiurie e lesioni personali aggravate e D.P. anche per il possesso ingiustificato del coltello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

Torna su
TriestePrima è in caricamento