Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maxi operazione antidroga a Trieste, spacciatore scarica la "roba" in via dei Leo e se ne va (VIDEO)

All’inizio del filmato in questione è riprodotto uno spezzone registrato da una telecamera nascosta che ha ripreso uno degli arrestati mentre portava lo stupefacente all’interno di un’abitazione di Trieste, dove il gruppo criminale la deteneva per averla sempre disponibile per il successivo spaccio sulla piazza cittadina

 

Sono 23 le persone arrestate grazie ad una maxi operazione contro il traffico di droga partita dalla Procura della Repubblica di Trieste e le cui operazioni sono state portate a termine dai Carabinieri di Trieste e la Questura del capoluogo del Friuli Venezia Giulia. La droga veniva "triangolata" su Casoria (Napoli) e Milano per poi giungere nella piazza adriatica dove andava a rifornire il mercato locale. Le indagini sono partite verso la fine del 2017 e hanno coinvolto decine di persone. A Trieste operavano dei basisti che utilizzavano appartamenti siti in via dei Leo, via Lorenzetti e piazzale De Gasperi, dove la droga veniva "immagazzinata" e poi pronta per essere spacciata. 

Le indagini, i pedinamenti e i sequestri

I militari dell'Arma e gli uomini della Polizia di Stato hanno lavorato ad indagini complesse, che hanno visto gli uomini effettuare pedinamenti, controlli stradali e avvalersi, infine, anche delle telecamere nascoste

Decine di chili nascosti nelle abitazioni 

All’inizio del filmato in questione è riprodotto uno spezzone registrato da una telecamera nascosta che ha ripreso uno degli arrestati mentre portava lo stupefacente all’interno di un’abitazione di Trieste, dove il gruppo criminale la deteneva per averla sempre disponibile per il successivo spaccio sulla piazza cittadina.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento