Terremotati, il Sindacato autonomo di Polizia in due iniziative di solidarietà

Il Sap (Sindacato Autonomo di Polizia) scende in campo per i colleghi terremotati e lo fa con due iniziative di solidarietà

È già disponibile, sul sito ufficiale (www.sap-nazionale.org), il calendario che riporta le immagini delle operazioni di soccorso, da parte della Polizia di Stato, nei luoghi colpiti dal sisma. I calendari saranno disponibili a mezzo di un offerta disciplinata (di euro 10 cadauno)  in due versioni: da parete e da tavolo, ma se si preferisse averli entrambi l'offerta prevede una spesa scontata di 16 euro. I proventi del calendario andranno alle famiglie di tutti i poliziotti in qualche modo danneggiati dal terremoto. Le modalità d’ordine saranno disponibili sul sito del Sap e potranno avvenire in diverse forme: con carta di credito, Paypal, bonifico bancario o bollettino postale.

Ma non è finita, perché mercoledì 21 dicembre, alle 14.30 allo stadio Gran Sasso d'Italia Italo Acconcia de L'Aquila, si disputerà una partita di beneficenza che vedrà scontrarsi sul campo da calcio la nazionale attori e una rappresentanza del sindacato Sap e dei sindaci dei comuni terremotati. In questo caso l'ingresso è a offerta libera. E anche per questo appuntamento i fondi raccolti andranno per la stessa causa. Un modo per aiutare chi ha più bisogno facendosi accompagnare dalla Polizia di Stato per tutti i 365 giorni dell'anno. Per informazioni si può chiamare la segreteria del Sap al numero 06-4620051.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento