Emergenza immigrazione, Mosetti (FdI): «A sinistra non interessano opinioni dei cittadini»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Ora basta! Secondo la sinistra in Regione la nostra consultazione non è popolare bensì populista, per la sinistra a Muggia è addirittura "cosa grave", secondo loro ci sono argomenti più importanti d'affrontare.

Dovendo rispondere alle linee della politica criminale dell'accoglienza indiscriminata del governo Renzi, per le giunte Seracchiani/Nesladek interpellare i cittadini sul loro futuro non è cosa da fare, un diktat, quello dell'accoglienza, che dev'essere imposto dai piani alti, senza il parere di chi, alla fine, ci dovrà convivere.

Se quelli che si auto-proclamano tenutari dei valori democratici, rigettano il principio della sovranità popolare, definendola cosa grave, credendo che non sia corretto coinvolgere i cittadini, allora spero che abbiano anche il coraggio d'assumersi la responsabilità, nel momento in cui non ci sarà più la possibilità di decidere le sorti del nostro territorio.

Il consigliere comunale di FRATELLI d'ITALIA Daniele Mosetti risponde: -Noi andremo avanti a credere che sia urgente e quindi prioritaria la discussione delle tre mozioni sull'immigrazione, un fenomeno da tutti definito come "emergenza" che non lascia campo a nessun'altra tematica, né politica, né amministrativa.-

Torna su
TriestePrima è in caricamento