Bioest 2018: corsi, conferenze, degustazioni, e concerti a tema "Land Art"

Foto di repertorio

Torna per il 25esimo anno Bioest, la tradizionale Fiera dei prodotti naturali e delle Associazioni ambientaliste, culturali e del volontariato. Inaugurazione ufficiale, sabato 2 giugno alle ore 10.00 alla presenza delle Autorità cittadine. Anche questa edizione si svolgerà nell’ormai tradizionale sede del Parco di San Giovanni secondo la consolidata formula di mercato-luogo d’incontro con 150 stand presenti. Particolarmente ampia sarà ancora una volta la presenza delle associazioni (più di 50) per un appuntamento che da sempre rappresenta un'attesa vetrina e offre una preziosa opportunità per informare, discutere e presentare progetti. Saranno due intense giornate a ingresso libero per conoscere, provare, condividere e divertirsi tra degustazioni, risparmio etico, biocosmesi, benessere, salute, mostre, spettacoli, musica e animazione, sia per bambini che per adulti.

Cinque ancora una volta le aree interessate: Area Prato, Area Chiesa, Area Villas, Area Glicine e Sala Rosa.
Quest’anno la manifestazione, promossa dall'Associazione Bioest - Gruppo Ecologista Naturista di Trieste in collaborazione con l'Amministrazione comunale, si concentrerà nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 giugno e avrà per tema la “Land-Art”.

Bioest ospiterà per la prima volta infatti un evento particolare: il “Festival Land ART”, una manifestazione artistica dentro la manifestazione. Un gruppo di artisti della corrente (detta anche Earth Art o arte ecologica) che si esprime mediante interventi diretti sul paesaggio naturale si adopererà a creare delle opere che possano essere allestite nel parco e che possano rimanere come memoria della manifestazione. I “Land Artist” recuperano il legame con la natura non con uno scopo ornamentale o romantico, ma intervenendo su di essa, modificandola e lasciando un marchio personale del loro passaggio. L'interesse verso un mondo ancora incontaminato ha alla base diverse ragioni, prima fra tutte la consapevolezza di un sempre più forte snaturamento del paesaggio dovuto alla corsa tecnologica. Verrà allestito un laboratorio per adulti per imparare i rudimenti di questa disciplina artistica e uno per bambini e si procederà alla raccolta dei materiali, alla valutazione del paesaggio di collocazione e all’allestimento nello spazio e nel luogo.

Anche Bioest 2018 prevede, dalle 9 alle 21 il sabato e dalle 9 alle 20 domenica, con ingresso libero, corsi, Racconti ad alta voce, conferenze, degustazioni, ShowCooking, esibizioni, dimostrazioni e concerti. Uno dei momenti centrali sarà, all'interno del Padiglione I, Trieste La Matrice Rotonda - i saperi della placenta: due giorni di incontri "placentari" promossi dalla Casa maternità “La Casa di Caterina” con il sostegno dell'associazione Felìs a cura di Ilaria Emiliani e condotti da medici e operatori della Nascita (Niccolò Giovannini, Clara Scropetta, Luisa Negrini, Massimo Alosi, Elena Cecchetto e Amyel Garnaoui). Sarà un viaggio tra i Saperi della Placenta, organo trascurato e spesso mistificato, attraverso laboratori, giochi, relazioni e condivisioni, con l'intenzione di portare pensiero e conoscenza.

Tra gli eventi di spicco, si segnalano la Conferenza Esperienziale “Il respiro, il grande integratore” a cura dell'Associazione Integra-Azione, le conferenze “Crisi e maturità del bambino, La pedagogia Steiner-Waldorf” a cura di Mauro Franzin e Luisella Prosdocino, la “Sessione Bioenergetica” a cura dell'Associazione Culturale Espande Trieste e “Il metodo originale dei fiori di Bach” a cura di Stefano Gigliola.

Uno dei focus della manifestazione sarà rappresentato dall'alimentazione a Km. zero, con la presenza di produttori regionali e una serie di incontri tematici e laboratori anche per bambini a cura di AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologia, associazione di produttori, tecnici e cittadini-consumatori): sono in programma Biomerenda e Biolaboratorio anche per bambini e Degustazione di prodotti biologici regionali.

Ci sarà spazio inoltre per uno Show Cooking vegano con degustazione e assaggi di cibi sani, vegetariani e vegani e la possibilità di gustare menù per tutti i palati.

Tra gli appuntamenti musicali, si evidenziano i concerti di Acustic Duo con Marco ed Enrico, Afrobalkancombo, Drunken Sailors e Blue Krass e le esibizioni di Danze Greche e del Coro della Comuinità Greco-Orientale di Trieste, di Danza tradizionale africana e di Percussioni tradizionali africane, gli incontri di Biosuono e i corsi di Campane tibetane. Tra le ulteriori novità, l’Ecstatic Dance Italy “Musica e arte in movimento”.

Per tutta la giornata, sia sabato che domenica, all’interno dello Spazio Energia Vitale, si potranno provare gratuitamente lezioni di Yoga, Hatha Yoga, Verci Yoga Posturale Dinamico, Huka, Tai Chi Chuan, Campane Tibetane, Pilates, Talso, Karate e Difesa Personale, N.I.A., Performance Musicale-Pittorica, incontri di Bioenergetica e Biosuono e Danza del Ventre.

Per i più piccoli, sono previsti vari laboratori, Racconti sull'erba per i piccoli dai 3 ai 10 anni con il Comitato Pace e Convivenza Danilo Dolci e “Racconti ad alta voce” a cura della maestra Monica.

Spazio anche per un’anteprima, la presentazione del Cortometraggio “Alone – La solitudine prima di noi” a cura dell'Ass. #MaiDireMai Mai - #NikoliRekčNikoli.

Si discuterà poi di volontariato e di associazionismo, specie giovanile che mostra un rinnovato interesse, con la presenza, anche a Bioest, di un gran numero di associazioni di giovani legate soprattutto all'ambiente e al ben-essere, e di servizio civile con ARCI Servizio.

Si parlerà infine di disabilità attraverso il “Confronto con la disabilità” a cura dell’Associazione Oltre quella Sedia.

Come evento conclusivo, per “Orti di famiglia” (Bando dei progetti delle famiglie), si terranno infine delle Passeggiate tematiche all’interno del Parco di San Giovanni per visitare l’orto urbano a spirale progettato dall’architetto Boschin, l’incontro di orticultura con il Maestro contadino Roberto Marinelli (sabato alle ore 10), l’incontro con le api e la visita in apiario alla scoperta delle arnie con il veterinario Livio Dorigo e Roberto Superina (alle ore 10 di sabato e domenica) e le passeggiate alla scoperta degli oleoliti con Fulvio (sabato e domenica alle ore 15).

Non mancherà naturalmente la ristorazione, con particolare attenzione per vegetariani e vegani. I principali momenti della manifestazione saranno trasmessi in diretta in streaming da Radio Fragola (FM 104.500-104.800, www.radiofragola.com).

Programma completo su www.bioest.org e sulla pagina fecebook dedicata www.facebook.com/Associazione-Bioest.

Per informazioni
Associazione Bioest - Gruppo Ecologista Naturista di Trieste
sito web: www.bioest.org
e-mail:info@bioest.org

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020

I più visti

  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • “Abbi cura di me Tour”, Cristicchi torna sul palco del Rossetti

    • dal 19 novembre al 18 dicembre 2019
    • Politeama Rossetti
  • Patti Smith, la sacerdotessa del rock arriva al Rossetti

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Rossetti
  • Tornano i corsi di danza afro e doundoum dance: martedì open day

    • dal 10 settembre 2019 al 11 giugno 2020
    • Emme
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento