Meteo: torna il sole lunedì 4 febbraio

La circolazione depressionaria di aria umida che da giorni interessa la regione da lunedì mattina lascerà posto a correnti più secche da nord-est; tali correnti lunedì saranno fredde in quota, mentre da martedì lo zero termico tenderà a salire verso i 2000 m di quota

La circolazione depressionaria di aria umida che da giorni interessa la regione da lunedì mattina lascerà posto a correnti più secche da nord-est; tali correnti lunedì saranno fredde in quota, mentre da martedì lo zero termico tenderà a salire verso i 2000 m di quota.

Lunedì 4 febbraio

Di primo mattino possibile sia nuvolosità residua su tutte le zone, che la formazione di ghiaccio al suolo sulla zona montana. In giornata cielo sereno su tutta la regione. Soffierà Bora sostenuta a Trieste, moderata sulle zone orientali e sul resto della costa. Lo zero termico scenderà a 800 m di quota.

Martedì 5 febbraio

Cielo sereno; a Trieste soffierà Bora sostenuta, moderata sulle zone orientali e sul resto della costa. Gelate notturne in pianura. Deciso aumento della temperatura in quota e marcate inversioni termiche notturne nelle valli, dove di notte farà freddo.

Mercoledì 6 febbraio

Prevalenza di sereno; gelate notturne in pianura, Bora moderata sulla costa. Possibili nebbie al mattino nel Tarvisiano. Zero termico oltre i 2000 m in genere; marcate inversioni termiche notturne nelle valli.

Givedì 7 febbraio

Prevalenza di sereno; gelate notturne in pianura, Bora moderata sulla costa. Possibili nebbie al mattino nel Tarvisiano. Zero termico oltre i 2000 m in genere; marcate inversioni termiche notturne nelle valli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

Torna su
TriestePrima è in caricamento