Ita-Slo: Zilli, cooperazione punta a migliorare qualità vita cittadini

Presentata piattaforma online rendicontazione progetti

Trieste, 18 set - L'importanza della cooperazione tra territori contermini per migliorare la qualità di vita dei cittadini e, contestualmente, favorire lo sviluppo economico attraverso la realizzazione di progetti capaci di dare risposte alle necessità degli utenti, a partire dalla mobilità e dai servizi condivisi.

È questo il tema evidenziato dall'assessore alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, la quale ha recentemente acquisito la delega sulla programmazione Interreg Italia-Slovenia, durante il workshop sulla gestione dei progetti finanziati dal programma Interreg V-A Ita-Slo 2014-20, tenutosi nell'auditorium della Regione a Udine e organizzato grazie alla cooperazione tra le regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, il ministero dell'Economia e delle Finanze e la Repubblica di Slovenia.

Nel corso dell'incontro, al quale hanno preso parte oltre cento persone coinvolte a vario titolo nella gestione dei progetti transfrontalieri, il segretariato congiunto ha presentato il sistema di registrazione e documentazione online delle spese e fornito indicazioni puntuali e suggerimenti operativi per la corretta rendicontazione.

Il nuovo sistema è stato così illustrato per la prima volta anche ai referenti di alcuni progetti strategici che, attraverso un dialogo costruttivo e diretto con i relatori e gli uffici di controllo di primo livello presenti, hanno avuto modo di ottenere tutte le informazioni utili per l'utilizzo corretto della piattaforma online. ARC/MA/fc



Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferriera Ts: Rosolen-Scoccimarro, impegno istituzioni su riconversione

  • Att. produttive: Bini, importante sfruttare di più risorsa legno Fvg

  • Innovazione: Fedriga, sviluppo Fvg fondato su logistica e ricerca

  • Salute: Riccardi, riforma anche per dializzati e trapiantati

Torna su
TriestePrima è in caricamento