Accattonaggio, Roberti: «In arrivo inasprimento delle pene contro i "furbetti"»

«Non una guerra contro i poveri ma contro delle organizzazioni che manovrano i sedicenti "bisognosi". In questa città nessuno ha bisogno di fare l'elemosina per sopravvivere»

Il vicesindaco di Trieste Pierpaolo Roberti annuncia un ulteriore inasprimento delle misure contro i mendicanti: il regolamento di polizia urbana verrà ulteriormente modificato per arginare il fenomeno. «Queste persone non vivono qua, si spostano e lo fanno di mestiere - spiega il vicesindaco ai microfoni di telequattro -. Abbiamo dei casi di mendicanti che arrivano in giornata da altre zone del nord, ad esempio dal Veneto, ma arrivando fino a Milano quindi evidentemente vengono spedite dall'organizzazione che li coordina. Vengono spedite col treno fino a Trieste, trascorono un paio di giornate qui, poi ritornano e devono consegnare i soldi. Abbiamo anche casi di intere famiglie che fanno la spola dalla Romania o dalla Bulgaria fino a Trieste, dove permangono 15 giorni per poi tornarsene al paese d'origine. Già questo dovrebbe farvi capire che queste persone in quel momento non si trovano in uno stato di necessità».

«Questo ha scatenato mille polemiche - continua Roberti - hanno detto che siamo "contro i poveri", ma non è vero, siamo contro i "furbetti". Fortunatamente questa è una città in cui l'aiuto si trova, tra le associazioni, il Comune e i servizi sociali, qui nessuno ha bisogno di fare l'elemosina per sopravvivere, fortunatamente».

Secondo il vicesindaco «ci sono, tuttavia, individui che fanno i "furbetti", che gestiscono organizzazioni vere e proprie per mandare persone sul nostro territorio a chiedere l'elemosina. Su questo dobbiamo intervenire, l'abbiamo già fatto con il regolamento e non è bastato, non abbiamo ancora sradicato il fenomeno, ci saranno ulteriori misure che preannuncio, senza dire esattamente di che si tratta perché è prematuro. Sarà nuovamente modificato il regolamento di polizia urbana - conclude l'esponente della Lega Nord - e sarà indetta una campagna di sensibilizzazione sull'accattonaggio e su altro».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

Torna su
TriestePrima è in caricamento