Cavazzini (Forza Italia): Maggiore assistenza socio-sanitaria a Trieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

COMUNICATO STAMPA – CAVAZZINI (F.I.) CANDIDATO AL CONSIGLIO REGIONALE FVG CAVAZZINI Andrea, candidato nella lista di Forza Italia al Consiglio regionale FVG, ha assunto un impegno pubblico per incrementare l'assistenza socio-sanitaria dedicata ai Triestini. Cavazzini si è fatto portavoce della necessità del territorio relativa alla creazione di un Centro diurno e di un Centro Residenziale per ragazzi autistici, proponendo un’azione amministrativa che possa coinvolgere sia la Regione FVG che i Comuni della ex Provincia di Trieste. Il candidato si è fatto promotore anche della realizzazione nel Carso Triestino di una o più RSA, già previste dalla Legge Regionale 13/1995 quali strutture residenziali destinate a fornire assistenza continuativa ad elevato contenuto sanitario ed a prevalente indirizzo riabilitativo a soggetti anziani non autosufficienti e a soggetti temporaneamente non autosufficienti, nonché a soggetti affetti da handicap fisico e psichico. Cavazzini ha precisato come le norme regionali prevedano che ogni azienda sanitaria, nell’ambito del Piano triennale della riabilitazione, debba definire il fabbisogno dell’offerta di RSA. Appare dunque evidente come la necessità del Territorio possa coesistere con la definizione del predetto fabbisogno e come la Regione debba farsi carico di tale necessità in un luogo idoneo ed a contatto con la natura, anche riutilizzando le caserme in disuso, opportunamente convertite per lo scopo. Da ultimo Cavazzini ritiene doveroso prevedere una maggiore compartecipazione pubblica nel pagamento delle rette nelle case di riposo per i non autosufficienti, l'incremento dei posti letto convenzionati nelle strutture per anziani, la stipula di nuovi accordi contrattuali con tali strutture per il rimborso di alcune delle spese sostenute. Appare evidente come il nuovo governo Regionale, grazie alle proposte del candidato Cavazzini, dovrà e potrà soddisfare i bisogni dei propri cittadini affinché nessuno debba recarsi altrove per trovare il sostegno e l'assistenza che le Istituzioni Locali in questi anni non gli hanno saputo offrire.

Torna su
TriestePrima è in caricamento