Crociere, Serracchiani appoggia Franceschini: «Venezia satura, navi si spostino a Trieste»

Lo ha affermato Debora Serracchiani, presidente del Friuli Venezia Giulia, commentando le parole del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini in merito all'opportunità che "il turismo delle grandi navi" utilizzi come hub il Porto Vecchio di Trieste

«Il ministro Franceschini ha formulato un'ipotesi fondata e ragionevole, che tiene conto delle esigenze di tutela ambientale di Venezia e anche della vocazione crocieristica di Trieste».

Lo ha affermato Debora Serracchiani, presidente del Friuli Venezia Giulia, commentando le parole del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini in merito all'opportunità che "il turismo delle grandi navi" utilizzi come hub il Porto Vecchio di Trieste.

Per Serracchiani «va trovata una soluzione per le grandi navi di Venezia, dove c'è un'oggettiva saturazione, e questa soluzione potrebbe venire dallo scalo di Trieste. C'è molto spazio per collaborare e ogni opportunità dovrebbe essere esplorata con apertura».

«L'accelerazione data agli interventi ferroviari sulla tratta Venezia-Trieste - ha continuato Serracchiani - cambierà molto lo scenario della mobilità nell'Alto Adriatico, e dovrebbe spingere verso l'integrazione dei poli logistici e turistici, individuando il vantaggio rapppresentato dalla complementarietà dei ruoli. Trieste e Venezia, dove evidentemente le navi continueranno ad arrivare, possono essere un esempio virtuoso di questo tipo di integrazione», ha concluso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di RINASCITA TRIESTINA
    RINASCITA TRIESTINA

    #PortoVecchioProduttivo #Trieste LA PROPOSTA DI PORTARE LE NAVI DA CROCIERA DA VENEZIA A PORTO VECCHIO DIMOSTRA, DOPO ANNI DI BUGIE, CHE: 1) CI SONO I FONDALI (12 m.) E BANCHINE PER NAVI ENORMI 2) C'E' LA FERROVIA A PORTO VECCHIO ED E' ANCHE POSSIBILE POTENZIARE I COLLEGAMENTI STRADALI. In definitiva si tratta di un utilizzo PORTUALE e NON URBANO di una parte di Porto Vecchio e non ci risulta che i terminal passeggeri siano "sdemanializzati" e privatizzati nel resto del mondo: tutt'altro. Tuttavia su questo tema, prima dei facili entusiasmi, bisogna considerare due questioni: A) Essere porto di partenza e arrivo delle crociere (Home Port) non porta grandi benefici alla città perchè i croceristi si imbarcano e sbarcano in fretta, per raggiungere i mezzi (in questo caso anche di trasferimento a Venezia che è la meta reale). E questo lo si è visto ampiamente in tempi recenti con crocerisiti che al massimo prendono un caffè a Trieste. Diverso è se, come avviene a Venezia, si tratta di una tappa turistica dove i croceristi scendono con calma per visitare e spendere. Si tratta inoltre di un "turismo povero". B) Nella "mission" dei porti dell' Alto Adriatico è più ragionevole che sia Trieste il terminale per il traffico mercantile tra Oriente e Occidente, e Venezia di quello turistico, e non viceversa con Venezia terminal commerciale con il Porto Off-Shore e Trieste di quello turistico da trasferire a Venezia rapidamente con altri mezzi (ferrovia, aliscafi, pullman): perchè è Venezia che resterà la meta principale avendo una naturale forte "vocazione turistica". Mentre Trieste ha una naturale "vocazione portuale e produttiva" che la ha fatta nascere e resa prospera. FERMO RESTANDO CHE PROBABILMENTE SI TRATTA SOLO DI CHIACCHIERE A FINI ELETTORALI.

  • Avatar anonimo di lele
    lele

    brava Debby  e bravo anche el Dario ve interesse tanto per Trieste!!! Ma no i vol far una crociera gratis de Trieste non ghe ne frega un clinz!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Donna investita tra via Carducci e passo Pecorari (FOTO)

  • Cronaca

    Addio a Don Giuseppe Markuža, parroco di Sgonico

  • Cronaca

    Morde un dito e sputa in faccia alla guardia giurata: denunciato

  • Cronaca

    Danneggia un cippo di pietra e scappa: la Polizia Locale lo rintraccia

I più letti della settimana

  • Scomparso in val Rosandra, ritrovato il corpo senza vita

  • "Pensione lager" per cani: Trieste su Striscia la Notizia

  • Distrutti in porto 2500 ricambi Hyunday e Kia

  • Film Hollywoodiano a Trieste: tutti i provvedimenti di viabilità

  • Esplosione in via San Marco, persona all'ospedale

  • "Voglio assumere ma nessuno è disposto a lavorare", lo sfogo di un'imprenditrice

Torna su
TriestePrima è in caricamento