Decreto attuativo Porto Franco, Russo (Pd): «In 4 anni abbiamo cambiato il futuro della portualità triestina»

Il senatore democratico Francesco Russo raggiunto a Roma dalla decisione del Ministro dei Trasporti: «Ora è necessario lavorare insieme per sfruttare le nuove opportunità»

«Dopo l'approvazione del Piano Regolatore del Porto, e la sdemanializzazione di Porto Vecchio arriva oggi la firma da parte del Ministro Delrio del decreto attuativo per il punto Franco. In 4 anni assieme a Zeno D’Agostino e Mario Sommariva si può davvero sostenere senza peccare di enfasi eccessiva che abbiamo cambiato il futuro della portualità triestina». Così il senatore democratico Francesco Russo raggiunto a Roma dalla decisione del Ministro dei Trasporti.

«Ricordo - continua Russo - che il giorno della sdemanializzazione, in tanti, ci avevano attaccato sostenendo che stavamo togliendo a Trieste la possibilità di usare le potenzialità della zona franca. In realtà spostando i punti franchi li dove sono funzionali e rendendoli finalmente operativi abbiamo creato le condizioni perché succeda esattamente il contrario. Finalmente.Questo ulteriore strumento mette Trieste e il Friuli Venezia Giulia in grado di giocare con ancora più chance le proprie carte sullo scacchiere della logistica internazionale in particolare alla luce delle opportunità aperte dalla nuova Via della Seta. Alla politica il compito di continuare unitariamente il lavoro fin qui svolto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento