Menis denuncia "Dipiazza": «Manifesti del M5S strappati e sostituiti con i suoi» (VIDEO)

Denuncia via social e anche in via formale del candidato sindaco grillino nei confronti dell'ex sindaco Dipiazza reo (non personalmente, ma qualcuno per lui) di aver strappato i manifesti elettorali M5S per sovrapporre i suoi

«Nessun rispetto per le regole e per i cittadini da parte di Dipiazza: purtroppo anche in questa campagna elettorale abbiamo dovuto assistere ad un episodio di spiacevole vandalismo - spiega Paolo Menis sulla sua pagina Facebook dove ha pubblicato anche il video qui sotto -. Più di 50 poster affissi nei nostri tabelloni elettorali ci sono stati strappati per essere sostituiti con quelli del candidato Dipiazza. Per chi come noi si finanzia la campagna elettorale grazie alle micro donazioni questo è un danno ingente, sicuramente non alla portata di comprensione di chi invece nel denaro pubblico ci sguazza. Per i cittadini invece questo è un attacco alla democrazia, e se le regole basilari non vengono rispettate da Dipiazza in campagna elettorale, non ci si può certamente aspettare da parte sua un atteggiamento responsabile come futuro rappresentante di tutti i cittadini. Evidentemente Dipiazza non ha altri mezzi e contenuti che non vandalizzare i nostri materiali. Naturalmente le forze dell'ordine sono già state avvisate di tali spregevoli comportamenti. Attenzione a chi votate il 5 giugno, il valore delle persone si misura dalle loro azioni, non solo dalle loro parole».

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(La nostra redazione ha già provveduto a scrivere al canidato sindaco Dipiazza per una replica/spiegazione e la pubblicheremo appena riceveremo la risposta)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento