Riqualificazione Melara, Menis (M5S): «Basta prese per il culo»

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle non le manda a dire dopo l'annuncio del sindaco Cosolini sulla prossima partecipazione a un bando pubblico per il rilancio del rione

«Mi auguro che chi vive a Melara non si faccia prendere per il culo un'altra volta». Frase senza mezzi termini quella del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Paolo Menis in merito alle dichiarazioni dell'attuale sindaco e candidato Roberto Cosolini sulla riqualificazione del rione di Melara e Rozzol in base alla partecipazione a un bando pubblico che permetterebbe di aver accesso a un credito per i lavori necessari.

Una promessa da sindaco o elettorale? Il candidato pentastellato non ha dubbi e infatti ripesca dal web un vecchio evento organizzato dal Sel, alla presenza di Roberto Cosolini, Giulio Lauri, Paolo Ferluga ed Elena Marchigiani (che poi sarebbe divantata assessore) e che recitava: Da Rozzol Melara può partire la riqualificazione delle periferie. Tutto questo potrà accadere con l’impegno da parte del Sindaco e della nuova amministrazione comunale, con la disponibilità dell’Ater e con la partecipazione diretta di chi a Rozzol Melara ci abita. Per diventare realtà, perché non restino parole nel vuoto, questo progetto ha bisogno di tre cose: la volontà politica, l’investimento di risorse economiche che produrranno in breve un risparmio per gli abitanti e per la stessa Ater, la comprensione delle opportunità e la partecipazione da parte di tutti gli abitanti.

Qui sotto il volantino dell'incontro del 2011. 

" La riqualificazione delle periferie partirà da Rozzol Melara "-3

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

    • Cronaca

      Gomme, motori e una barca: si pulisce il porticciolo di Barcola (FOTO)

    • Cronaca

      Cedimenti dal controsoffitto: Bianchi chiusa per un mese

    • Politica

      Viabilità, Santoro: «18 milioni di euro a Fvg Strade Spa per rete regionale»

    I più letti della settimana

    • Cosolini un anno dopo: «Sembrava mi cadesse addosso il mondo ma poi sono successe tante cose belle»

    • Generali, Cosolini: «Nuova preoccupazione tra i dipendenti: disdetto accordo sindacale del 2013»

    • "Spending review”, Silp: «Poliziotti a cracker e acqua»

    • Sicurezza, Forza Italia: «Il Ministero dell’Interno ha deciso di sospendere l'utilizzo dei militari lungo la fascia confinaria»

    • Direttiva Bolkestein, Piccin (FI): «La Giunta regionale snobba gli ambulanti»

    • Ius soli, Francesco Russo: «Facciamo chiarezza: chi nasce sul territorio nazionale non è di diritto cittadino»

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento