Fratelli d'Italia, partita la raccolta alimentare «a favore dei triestini in difficoltà»

Al via la raccolta alimentare a favore delle famiglie triestine in difficoltà organizzata da Fratelli d'Italia. Banchetti itineranti che saranno presenti nelle prossime settimane in tutti i rioni di Trieste

Al via la raccolta alimentare a favore delle famiglie triestine in difficoltà organizzata da Fratelli d'Italia. Banchetti itineranti che saranno presenti nelle prossime settimane in tutti i rioni di Trieste.

La prima tappa, sabato 24 ottobre in mattinata, è stata organizzata in piazza Goldoni nei pressi del capolinea della 29 alla presenza di gran parte dei dirigenti locali del partito, tra cui il coordinatore provinciale Claudio Giacomelli e quello regionale Fabio Scoccimarro. Arrivato al banchetto per un saluto anche il vice-presidente del Front National francese Louis Aliot, in città per un evento il pomeriggio stesso alla stazione Marittima con Giorgia Meloni, coordinatrice nazionale di Fratelli d'Italia.

«Il governo Renzi - spiega Giacomelli - si occupa principalmente di immigrati, non interessandosi ai nostri poveri, sempre più in preoccupante aumento. Nel nostro piccolo cerchiamo di dare una mano a tutti i triestini che non riescono ad arrivare alla fine del mese attraverso questa raccolta alimentare. Sin dalla prima mattina l'affluenza di coloro che sono venuti a portare cibo è stata costante, questo ci fa ben sperare per l'ottima riuscita dell'iniziativa. Tutto il raccolto verrà poi distribuito alle associazioni che si occupano di aiutare coloro che vivono in situazioni di disagio e difficoltà».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Gang del "Kalashnikov", la Polizia Locale incastra "Kappa"

  • Decreto Clima, arriva il bonus rottamazione 2020

Torna su
TriestePrima è in caricamento