Legittima difesa, Fedriga: "Legge necessaria a non fare diventare le vittime i colpevoli"

"Inaccettabile che vengano messe sulla graticola in un processo delle persone che stavano semplicemente in casa propria: un Paese civile non può fare diventare dei cittadini che non hanno avuto una tutela del pubblico dei colpevoli per lo Stato"

 E' "inaccettabile che chi subisce un reato per lo Stato diventi un colpevole da perseguire ed è inaccettabile che vengano messe sulla graticola in un processo delle persone che stavano semplicemente in casa propria: un Paese civile non può fare diventare dei cittadini che non hanno avuto una tutela del pubblico dei colpevoli per lo Stato e essere incriminati e magari essere messi in galera".  Sono queste le dichiarazioni del presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ospite di UnoMattina su Raiuno. "Il testo che è in discussione alla Camera - scrive e riporta l'Ansa - e che credo verrà approvato entro fine marzo anche al Senato, diventando legge, è chiaro e non tocca minimamente la questione delle armi", ha aggiunto Fedriga. Il "principio di sicurezza deve essere garantito - ed è fondamentale che lo sia - dalle Forze dell'ordine". Questa, infatti, conclude, "non è una legge che serve a garantire maggiore sicurezza, è una legge che serve a non fare diventare le vittime i colpevoli"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestato boss del narcotraffico a Roma, le indagini partite da Trieste

  • Cronaca

    Mercatone Uno chiude per fallimento

  • Cronaca

    Rissa in via Madonnina, denunciati quattro giovani

  • Cronaca

    Gestaccio al giocatore, il sindaco: "Volevo mettere pressione psicologica"

I più letti della settimana

  • Il Festival della pizza sbarca a Trieste

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Macchina si schianta contro un camion in autostrada, morte due persone

  • Rissa in via Madonnina, fermata una persona e 118 sul posto

  • Venti decessi ogni 1000 persone per tumori, Trieste tra le città dove si muore di più

Torna su
TriestePrima è in caricamento