Medici in pensione richiamati al lavoro, Riccardi: "Misura d'emergenza"

"Vista la carenza di personale c'è la possibilità di riconsiderare il numero chiuso alle facoltà di medicina. Si rischia di dover assumere medici dall'estero e, nel pieno rispetto degli altri paesi, la storia di questa nazione non può consentire questo”

Vista la carenza del personale sanitario in Regione si profila la possibilità di richiamare in servizio alcuni medici pensionati, come confermato oggi dall'assessore alla Salute e vicepresidente della Regione FVG Riccardo Riccardi. “Sicuramente una “misura tampone” - ha dichiarato Riccardi alla presentazione pubblica della nuova piattaforma SESAMO -, davanti alle emergenze ci vogliono soluzioni di emergenza. Non si può pensare di far funzionare questo tipo di servizi senza un'adeguata copertura di personale. Bisogna cambiare alcune regole: c'è il tema della disponibilità delle borse di studio e della capacità dell'Università di modificare alcune norme sugli esercizi della professione e c'è la possibilità di riconsiderare il numero chiuso alle facoltà di medicina. Si rischia di dover assumere medici dall'estero e, nel pieno rispetto degli altri paesi, la storia di questa nazione non può consentire questo”.

Concorsi vuoti

“La Regione – ha dichiarato poi l'assessore – ha già aumentato il numero delle borse di studio ma il problema è anche la capacità delle strutture universitarie di accogliere un maggior numero di medici. Ci sono regole che vanno modificate. Un'altra soluzione potrebbe essere anche quella di far partecipare ai concorsi anche gli studenti dell'ultimo anno di specializzazione: è preoccupante vedere che le strutture sanitarie bandiscono dei concorsi e la partecipazione è così limitata”.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • E immagino che i vegni a lavorar gratis, Vista la situazione de emergenza..... O come al solito la lobby medica se farà la Pila sulla gente?

  • Ma l'Italia come xe rivada a sto punto? No me capacito.

    • E ancora non è nulla....... Invece di investire nei giovani con un'istruzione adeguata e una facilitazione all'accesso nel mondo del lavoro, si regalano soldi col reddito di cittadinanza che serve solo a far campagna elettorale ed a nutrire un populismo vergognoso.... Così in tutti gli ambiti ( xké non sta succedendo solo coi medici...) chi ha già goduto di una carriera stabile e percepisce una pensione stabile e più che dignitosa , avrà anche ,a ragione, altre indennità. Chi oramai si é vaccinato x essere precario, ci rimarrà a vita. Agli altri miseria e rassegnazione....

Notizie di oggi

  • Politica

    Unione Istriani su 25 Aprile: "Inaccettabile il discorso del sindaco Klun"

  • Incidenti stradali

    Ubriaca alla guida danneggia un palo della luce: denunciata

  • Cronaca

    25 aprile in Risiera, 300 persone dentro e 1500 in corteo

  • Cronaca

    Furto auto e bici: ritrovate in buono stato dalla Polizia

I più letti della settimana

  • I tagli di capelli più trendy del 2019

  • Costa Crociere offre 48 posti di lavoro: ancora 3 giorni per candidarsi

  • Grave incidente in A23: due morti in un tamponamento a catena

  • Il nuovo digitale terrestre e il Bonus Tv 2019

  • Disattivazione utenze, come cessare la fornitura di gas, luce e telefono

  • Quale lavatrice acquistare? Ecco tutte le informazioni

Torna su
TriestePrima è in caricamento