Segnaletica osmize, Grim (Pd): «L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva»

«Comune e Regione si facciano promotori di un incontro volto a trovare una soluzione»

«L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva. Le osmize sono radicate nella nostra cultura. Sono un tratto caratteristico del nostro territorio. Sono, e sempre più saranno, uno strumento turistico importantissimo e per questo vanno sostenute». Interviene con queste parole Antonella Grim, consigliera comunale, in merito alla circolare diramata da Fvg Strade che vorrebbe far ordine sugli incroci del Carso triestino, su cui vengono affisse le tipiche frasche e fascette rosse delle osmize.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono fiduciosa che con un’attenta sinergia e il coordinamento degli Enti locali si riuscirà a dirimere anche questo passaggio – aggiunge Grim -. Invito, pertanto, Comune e Regione a farsi promotori di un incontro volto a trovare una soluzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

Torna su
TriestePrima è in caricamento