Sanità, Bolzonello: «Nel centrodestra due visioni opposte sul futuro»

La replica di Bolzonello dopo le parole di Renzo Tondo “non butteremo via tutto” e della neo parlamentare Laura Stabile “cancellare tutto” in riferimento alla riforma sanitaria

«In meno di 24 ore sono arrivate due visioni completamente opposte sul futuro della sanità del Friuli Venezia Giulia, sarà interessante leggere il programma del centrodestra, ammesso che riescano a scriverlo». Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, replica dopo le parole di Renzo Tondo “non butteremo via tutto” e della neo parlamentare Laura Stabile “cancellare tutto”.

Bolzonello evidenzia che: «Sono due esponenti di Forza Italia - visto che Tondo dopo aver cambiato cinque partiti è tornato a “casa” - che presentano due visioni molto diverse e Tondo ha già annunciato la volontà di creare l’azienda unica e di tagliare i doppioni. Dall’altro lato la Stabile parla in maniera diametralmente opposta al punto da dire che vanno riaperti reparti oggi chiusi creando quindi doppioni ulteriori. Sarà interessante vedere il programma che nascerà se all’interno dello stesso partito ci sono visioni così diametralmente opposte, il rischio è di tornare ad una Regione ferma come dal 2008 al 2013» conclude Bolzonello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento