Sicurezza, Fedriga: “Droni per la gestione delle emergenze”

"Questa tecnologia può essere aèpplicata nel campo della protezione civile, nella gestione della sicurezza pubblica di grandi eventi o nel controllo dei confini per prevenire attività e traffici illeciti"

"Una tecnologia avanzata che può avere delle importanti applicazioni in primo luogo nel campo della protezione civile quando, per esempio, a seguito di calamità naturali si cercano persone in aree particolarmente pericolose o impervie. Ma il suo utilizzo può essere declinato anche nella gestione della sicurezza pubblica di grandi eventi o nel controllo dei confini per prevenire attività e traffici illeciti".

È il commento del governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, a margine della dimostrazione operativa, svoltasi oggi a Trieste, in località Basovizza, di un drone di ultima generazione in grado di effettuare un monitoraggio anche notturno attraverso un sistema termico a infrarossi.

L'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, presente anch'egli a Basovizza, ha sottolineato come una moderna gestione delle emergenze e della sicurezza in generale non può trascurare le innovazioni tecnologiche che comportano un risparmio di costi e un aumento di efficienza.

Oltre a Fedriga e Roberti, ha partecipato alle operazioni di volo e di monitoraggio compiute dal drone anche il vicesindaco del Comune di Trieste, Paolo Polidori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento