Max Mandusic è oro nel salto con l’asta agli assoluti di Bressanone

Il 21enne della Trieste Atletica, nella finale dell'asta uomini rinviata ieri per pioggia, conquista conquista il suo primo titolo italiano assoluto.

È il primo titolo italiano assoluto per Max Mandusic in una finale dell’asta su due giornate e ripresa al mattino, dopo l’interruzione di ieri a 4,80.Il 21enne della Trieste Atletica rischia l’eliminazione proprio a questa quota ma riesce a salvarsi con il terzo e ultimo tentativo, poi nessun problema a 4,95 e 5,05, mentre è l’unico a superare 5,15 sempre alla prima prova e riscatta la delusione degli Europei U23 (out senza misura in qualificazione). Rimasto da solo in gara, un errore a 5,25 prima del 5,30 riuscito che dà maggiore sostanza al suo risultato vincente, quindi tre nulli a 5,42 quando ricomincia a piovere. Secondi a pari merito Eugeniu Ceban (Atl. Libertas Orvieto) e il ventenne Andrea Marin (Atl. Vicentina), quarto lo junior Ivan De Angelis (Fiamme Gialle), tutti a 5,05. Tre nulli di entrata invece per Alessandro Sinno (Aeronautica) a 4,95, valicata alla seconda prova dal capolista stagionale Luigi Robert Colella (Fiamme Gialle) che esce di scena a 5,05.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento