Vela, Portopiccolo Maxi Race: Shining vola e vince

Due prove a bastone alla Portopiccolo Maxi Race dove hanno gareggiato anche il Brava e il Moro di Venezia II

Shining Umago Maxi, Il 72 piedi di Željko Paić, si aggiudica le due prove a bastone della Portopiccolo Maxi Race. L’equipaggio croato in entrambe le occasioni ha preceduto il Tp52 A Team di Giorgio Martin, che si è così aggiudicato il secondo posto.
Le regate si sono disputate con vento fresco sui 12 nodi d’intensità con la presenza tra gli altri anche di Mrs.Seven, il Southern Wind 100 di Claudio de Eccher (armatore e timoniere della barca più grande della flotta) con Alberto Bolzan alla tattica.

In regata anche diverse imbarcazioni che hanno reso celebre la storia dello yachting italiano a livello mondiale: Il Moro di Venezia II (quello della serie di cinque barche fatte costruire da Raul Gardini per la celebre edizione della Coppa America del 1992 a San Diego) timonato da Claudio Carraro, che si è dovuto però ritirare per un’avaria (cedimento del vang) nella prima prova, e Brava, il 49 piedi oggi di proprietà di Francesco Pison che nel 2002, quando apparteneva all’armatore Pasquale Landolfi, vinse il Mondiale IMS e che tre anni prima, nel 1999, partecipò all’Admiral’s Cup.
Domani domenica 2 ottobre si disputa la 45esima edizione del Trofeo Bernetti la cui prova costierà completerà la classifica finale della Portopiccolo Maxi Race 2016.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Decreto Clima, arriva il bonus rottamazione 2020

  • Giovanni Gargiulo è Mister Trieste 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento