Serie D: Kras Repen-Altovicentino 2-3

12.25 - Prima sconfitta stagionale per la formazione allenata da Predrag Arcaba, caduta questo pomeriggio allo Stadio comunale di Monrupino per mano dell’Altovicentino.

Prima sconfitta stagionale per il Kras Repen. La formazione allenata da Predrag Arcaba è caduta questo pomeriggio allo Stadio comunale di Monrupino per mano dell’Altovicentino. Il team veneto ha espugnato Repen col risultato finale di 3-2 al termine di una gara molto equilibrata.

Il Kras si presenta con Budicin in porta, Cvijanovic e il rientrante Boskovic a formare la coppia centrale difensiva assieme a Komel e Castellano. A centrocampo l’asse composto da Zlogar, Spetic e Maio. Nel reparto offensivo Ranic a supporto di Capalbo e Knezevic. In panchina per la prima volta si vedono Slavec e Grujic. Partenza subito in salita per i biancorossi che dopo poco più di 60 secondi dal fischio iniziale si trovano sotto di un gol: Roveretto, decentrato sulla destra, converge e lascia partire un sinistro angolato sul quale Budicin non riesce ad opporsi. Pronta la replica dei padroni di casa che con Spetic, su ottimo assist di Castellano, non inquadra lo specchio della porta da buona posizione. Al 10′ è ancora Spetic a sfiorare la via del gol con un tiro-cross sul quale Logofatu è costretto agli straordinari con palla deviata sopra la traversa. Un minuto dopo il direttore di gara Battistelli annulla un gol ad Anton Zlogar per fallo in attacco di Cvijanovic ai danni di Cortesi. Lo stesso numero 8 bianconero viene sostituito da Pozza. Gli ospiti si rendono pericolosi prima con Dal Dosso poi con Giglio. Al 37′ arriva il raddoppio per opera di Brancato che si fa trovare appostato tutto solo sul secondo palo. Il Kras Repen reagisce e al 43′ accorcia le distanze con Ranic, autore di un pregevole colpo di piatto destro da fuori area con Logofatu fuori dai pali. Al terzo e ultimo minuto di recupero del primo tempo, però, l’Altovicentino va nuovamente in gol con un colpo di testa di Giglio. Nella ripresa i biancorossi alzano il baricentro dell’azione e si rendono pericolosi con Maio. Al 27′ Spetic accorcia le distanze con una grande azione sull’asse Castellano-Knezevic. Il team del presidente Goran Kocman inizia davvero a crederci. Ancora Maio sfiora il gol con un destro a chiudere che sfiora il palo più lontano, poi il direttore di gara ferma un’azione da rete di Zlogar per un improbabile fallo in attacco di Knezevic. Dopo cinque minuti di recupero il match non si sblocca più. L’Altovicentino conquista la sua terza vittoria consecutiva. Per il Kras Repen il primo ko stagionale.

L’allenatore del Kras Repen, Predrag Arcaba: «Siamo partiti con l’handicap del gol e poi abbiamo sempre giocato con l’ansia di dover recuperare il risultato. Peccato perché gli avversari si sono dimostrati squadra alla nostra portata. Sicuramente noi dobbiamo lavorare ancora per migliorare certe situazioni. Ad ogni modo devo evidenziare come nel primo tempo i “senatori” della squadra non abbiano giocato come speravo.» L’allenatore dell’Altovicentino, Enrico Cunico: «Abbiamo dimostrato di essere più forti e abbiamo vinto con merito. Tante le palle gol costruite, tre di queste capitalizzate con merito. Non mi è però piaciuto l’atteggiamento della mia squadra che nel secondo tempo si è adeguata al gioco fisico dei nostri avversari invece che far prevalere il nostro maggior tasso tecnico.» 

KRAS REPEN-ALTOVICENTINO 2-3 MARCATORI: pt 1′ Roveretto, 37′ Brancato, 43′ Ranic, 48′ Giglio; st 27′ Spetic.

KRAS REPEN: Budicin, Komel, Castellano, Zlogar, Cvijanovic, Boskovic (st 10′ Fross), Maio, Capalbo (st 17′ Bordon), Knezevic, Ranic (st 28′ Petracci), Spetic; D’Agnolo, Bozic, Simeoni, Slavec, Gulic, Grujic. All. Arcaba.

ALTOVICENTINO: Logofatu, Kicaj, Dalla Riva, Brancato, Bertozzini, Gritti, Roveretto (st 34′ Yarboye), Cortesi (pt 16′ Pozza), Giglio (st 22′ Paganelli), Dal Dosso, Peluso; Di Filippo, Nchamayono, Burato, Perosin, Kabine, Toledo. All. Cunico.

ARBITRO: Battistelli (L’Aquila); assistenti Marco Reggiani (Ravenna) e Michele Passarella (Ferrara).

NOTE: ammoniti Castellano, Maio, Dalla Riva, Gritti, Bordon, Knezevic.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell foto di Andrej Skrinjar, il terzo gol ospite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Cede un ramo, volo di 20 metri in via Commerciale: gravissimo

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento