Il centrocampo dell'Unione a ritmo di samba, dal San Paolo arriva Paulinho

Contratto quinquennale per il giovane carioca che può giocare sia a centrocampo che in difesa. Attesa per il transfer. Aumenta la concorrenza sulla linea mediana

Foto tratta da Citysport

La Triestina colora il proprio centrocampo di verdeoro. La società rossoalabardata ha infatti comunicato di aver "acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Paulo Henrique Rolim de Genova, meglio noto come Paulinho". Il giocatore si è legato ai colori rossoalabardati con un contratto di durata quinquennale, con scadenza fissata al 30 giugno 2024. 

Nato in Brasile il 26 agosto 1997 e dotato di passaporto italiano, secondo la società "Paulinho è un centrocampista centrale di grande caratura tecnica, abile sia in fase offensiva che difensiva". Cresciuto calcisticamente nel glorioso Sao Paulo, con i rossoneri paulisti ha fatto tutta la trafila delle giovanili, venendo impiegato stabilmente nel campionato Sub 23 (Under 23) e mettendosi in evidenza al punto tale da inanellare sette presenze in prima squadra, naturalmente nel massimo campionato brasiliano.

Attesa per il transfer

Seguito nel recente passato da club italiani di categoria superiore, è sbarcato a Trieste da pochi giorni allenandosi già con i nuovi compagni. In attesa del transfer per poterlo vedere all’opera in partite ufficiali, ha scelto la maglia numero 4 e da oggi è a tutti gli effetti un nuovo giocatore dell’Unione, qualità e quantità nel settore nevralgico del campo per alzare ulteriormente il livello dell’intera rosa alabardata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento