Unione Triestina 2012-Union Ripa La Fenadora 0-1

17.25 - poco convincente la partita disputata dalla formazione di mister Doardo.

Sembra già finita l’inerzia positiva culminata con la vittoria di domenica scorsa con il Belluno, che aveva portato la formazione triestina temporaneamente fuori dalla zona caldissima della classifica. Dopo la sconfitta di mercoledì scorso ad opera del Montebelluna, i ragazzi di Doardo hanno dovuto arrendersi anche all’Union Ripa la Fenadora che, con questa vittoria, allunga a cinque punti il vantaggio nei contronti dell’Unione Triestina 2012, portandosi in posizione decisamente più tranquilla.. Priva di Bradaschia e con Cucchiara in panchina ma non in perfette condizioni, mister Doardo ha proposto in attacco Loperfido, che non ha di certo entusiasmato; l'assenza di Bradaschia si è fatta pareccchio sentire, considerato che, dopo la rete ospite, l'Unione Triestina è andata vicino al pari con Giordani, che di fatto era l'unica punta dell’attacco triestino. Nel secondo tempo mister Doardo ha cercato di cambiare qualcosa inserendo Cornacchia e Fantina ma l'operazione non ha sortito gli effetti sperati a causa delle poche idee - ben confuse -  dei ragazzi di Doardo. La frittata è stata servita dal calcio di rigore calciato male da Giordani, forse distratto dai quasi cinque minuti trascorsi dal fallo alla battuta del penalty, interruzione dovuta a qualche vivace scambio di pareri tra rossi e neroverdi. Il forcing finale, con Skerjanc buttato nella mischia, non è servita: al fischio finale caloroso festeggiamento per i cinquanta tifosi giunti da Seren del Grappa, contrapposto al mesto abbandono degli spalti da parte dei circa 600 spettatori triestini. Visti i risultati, l’Unione Triestina 2012 ha sprecato una grande occasione per togliersi dalla zona playout. Dopo la sosta, non sarà assolutamente ammesso di sbagliare: domenica 20 marzo 2016, sempre al “Rocco” arriva la Sacilese.

PRIMO TEMPO
5°: fasi di studio: sale l’incitamento del pubblico del “Rocco”.
11°: segna l’UnioneTriestina 2012 ma l’azione era viziata da un’infrazione in area.
16°: ammonito Peotta per gioco scorretto.
18°: azione pericolosa per l’Union Ripa ma Crosato è bravo in copertura a liberare.
21°: primo tiro nello specchio della porta di Giordani: il portiere ospite blocca in presa.
26°: ci prova Galasso con un tiro d’esterno sinistro ma la palla termina sul fondo.
29°: prima conclusione anche per l’Union Ripa con Mason: la mezza rovesciata da buona posizione risulta debole ed è facilmente parata da Vezzani.
33°: Union Ripa in vantaggio con Miadotto che supera Vezzani con una conclusione a giro.
35°: dopo la rete subita, l'Unione Triestina 2012 si riversa nella metà campo ospite alla ricerca del pareggio: respinta sulla linea di porta una conclusione di Giordani.
36°: ammonito Ianneo per gioco scorretto. Sul conseguente calcio di punizione Piscopo arriva con un attimo di ritardo, deviando la palla sul fondo.
38°: Union Ripa vicina al raddoppio con un tiro di Savi, deviato da Vezzani.
41°: Giordani cerca l’angolo di testa ma l’impatto con il pallone è debole e Scaranto para senza difficoltà.
44°: ammonito Abrefah per proteste.
45°: senza concedere recupero, l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Prima parte di partita insufficiente per i ragazzi di mister Doardo, che si sono affidati in attacco al solo Giordani. 

SECONDO TEMPO

Mister Doardo  inserisce Cornacchia al posto di Miani.
9°: l’Union Ripa sostituisce Mason con Campagnolo mentre l’Unione Triestina 2012 sostituisce Galasso con Fantina.
12°: l’Union Ripa sostituisce Gjoshi con Trento.
17°: calcio di rigore a favore del’Unione Triestina per una trattenuta in area con animi che si riscaldano. Dopo quasi cinque minuti di interruzione Giordani si incarica di tirare il calcio di rigore ma la conclusione è debole ed è deviata da Scaranto che intuisce tuffandosi sulla propria destra..
26°: l’Union Ripa sostituisfce Venturin con Cibin.
35°: Union Ripa vicina al raddoppio ancora con Madiotto, il cui tiro viene respinto da Vezzani.
37°: l’Unione Triestina 2012 sostituisce Spadari con Skerjanc.
39°: calcio di punizione da posizione interessante – posizione centrale a circa 25 metri dalla porta difesa da Scaranto – il tiro di Loperfido è altissimo sopra la traversa.
42°: l'Union Ripa rimane in 10 uomini: espulso Peotta per doppia ammonizione.
45°: quattro minuti di recupero. Ammonito Cornacchia per gioco scorretto.
49°: l’arbitro fischia la fine dell’incontro: ancora quanche scintilla a centrocampo ma tutto finisce con la squadra ospite a festeggiare sotto lo spicchio di tribuna riservato ai tifosi neroverdi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento