Infortunio sul Carso: soccorso 29enne sul torrente Rosandra

Le operazioni si sono concluse alle 22, sul posto il Soccorso alpino, i Vigili del fuoco e il 118. Nella caduta, l'uomo si è procurato una frattura alla gamba

Un giovane sloveno si infortuna sul torrente Rosandra e viene recuperato in serata dal il Soccorso Alpino e speleologico in collaborazione coi Vigili del fuoco. Si sono concluse ieri, intorno alle 22, le operazioni per il salvataggio dell'uomo: J. P., 29enne, residente nei dintorni di Capodistria, che si è procurato una frattura alla gamba mentre si trovava nei pressi della cascata del torrente Rosandra assieme ad un amico. È stato quest'ultimo a chiamare i soccorsi alle 18.50. Per recuperare il ferito, di corporatura importante, i cinque tecnici del Soccorso Alpino hanno attrezzato il percorso dall'alto issandolo con le corde per centoventi metri fino al sentiero soprastante e poi per dieci minuti a piedi lungo lo stesso sentiero fino alla strada dove attendeva il personale del 118 con l'ambulanza. Consegnato ai sanitari, l'uomo è stato portato all'ospedale di Cattinara. Sul posto anche i Vigili del Fuoco.

Trauma cranico dopo un tuffo in Val Rosandra: soccorso un 17enne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento