Cattura Battisti, Fedriga: "Giustizia è fatta grazie alla Polizia"

"Ringraziamento anche a Salvini per la determinazione dimostrata". Zanin: "rinnovata fiducia nelle istituzioni e nella legalità"

"Giustizia è stata fatta: oggi finalmente si chiude la lunga latitanza di un criminale le cui azioni hanno macchiato di sangue innocente anche il Friuli Venezia Giulia. Un risultato importante, che offre alle vittime e ai loro familiari un risarcimento morale doveroso, sebbene mai sufficiente".

Ringraziamenti a Salvini

Lo dichiara il governatore Massimiliano Fedriga, a commento dell'arresto di Cesare Battisti. "Ringrazio di cuore tutte le forze di Polizia che hanno condotto con successo l'operazione e in particolare - aggiunge il presidente del Friuli Venezia Giulia - il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno Matteo Salvini per la determinazione e la fermezza dimostrate in questa complessa partita internazionale".

Il president del consiglio regionale Zanin

Così dichiara invece un altro esponente del centrodestra, il presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin: "Un atto che rende giustizia alle vittime e ai loro familiari e infonde una rinnovata fiducia nelle istituzioni e nella legalità. Una notizia significativa per il Paese e la comunità regionale che, negli anni di piombo, fu duramente scossa da episodi cruenti, dettati da una violenza politica che puntava a distruggere e a destabilizzare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tra questi - prosegue Zanin - l'assassinio del maresciallo degli agenti di custodia Antonio Santoro, a Udine, nel giugno del '78, vittima di un agguato perpetrato a nome e per conto del gruppo di Proletari armati per il comunismo. Un omicidio efferato per il quale venne condannato, perché riconosciuto esecutore materiale, proprio Cesare Battisti".

Cattura Battisti, Serracchiani: "Anche FVG chiede giustizia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento