Immigrazione: dalla Giunta 400mila euro agli enti locali

Il finanziamento rientra nelle azioni stabilite dal Programma immigrazione 2016, con il quale l'Amministrazione regionale ha individuato le politiche da adottare nel settore dell'immigrazione.

A supporto degli Enti locali che accolgono sul proprio territorio persone richiedenti protezione internazionale, la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Solidarietà Gianni Torrenti, ha approvato uno stanziamento totale di 400mila euro per 35 progetti rivolti a 825 richiedenti asilo e rifugiati.

Nella fattispecie, la misura approvata è inclusa nel capitolo "Protezione internazionale" e prevede la suddivisione delle risorse attraverso lo strumento dei bandi pubblici. Dalla tabella degli interventi finanziati emerge che il maggior numero di proposte progettuali è del Comune di Udine, al quale è stato concesso un finanziamento di 65mila euro per 5 progetti che coinvolgono 125 persone. Tre sono invece le proposte del Comune di Tricesimo, che per un totale di 45 rifugiati beneficerà di 29 mila euro. Tra le municipalità che hanno presentato più di un progetto figura anche il Comune di Pordenone, al quale andranno 27 mila euro a fronte dell'inclusione di 50 persone in due opere. Per numero di richiedenti asilo e rifugiati coinvolti - 100 - si distingue l'azione del Comune di Trieste, per il quale è previsto uno stanziamento di 15mila euro. La maggior parte delle municipalità ha presentato un solo progetto, ad eccezione dell'alleanza che vede capofila il Comune di Palmanova e coinvolge Bagnaria Arsa, Torviscosa, Ruda e Campolongo Tapogliano. Da questo partenariato, al quale sono stati accordati 30 mila euro, le proposte finanziate sono due.

Le altre amministrazioni beneficiare del finanziamento che varia dai 7mila ai 15mila euro sono Arta Terme, Artegna, Cercivento, Fiumicello, Fontanafredda, Gemona del Friuli, Lignano Sabbiadoro, Monrupino, Montereale Valcellina, Muzzana del Turgnano, Pontebba, Resiutta, Rignano Teor (assieme a Pocenia), Romans d'Isonzo, San Canzian d'Isonzo, Santa Maria la Longa, Savogna d'Isonzo, Tricesimo, Turriaco e Verzegnis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Ridotto sul lastrico dopo la separazione: sempre più padri "rovinati" dagli alimenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento