Stupro della 12enne, Ics e Caritas Trieste: «Deprecabile, ma non si discrediti il diritto d'asilo»

«Prendiamo le distanze da ogni tentativo di strumentalizzazione che voglia criminalizzare intere nazionalità e gruppi di persone»

«Condanniamo fermamente l'episodio di violenza avvenuto a Trieste, che vede coinvolti una ragazza minorenne e quattro richiedenti asilo, deprecabile come ogni forma di violenza». Così si pronunciano Ics e Caritas Trieste Onlus in comunicato congiunto  il Consorzio italiano di solidarietà - Ufficio rifugiati onlus alla luce della recente tragedia: «Confidiamo nel lavoro della magistratura per arrivare ad una maggiore definizione dell'accaduto e determinare e comprendere quanto prima il contesto nel quale la vicenda ha preso forma».

«Prendiamo tuttavia, nettamente, le distanze dalle reazioni apparse sulla stampa - sottolinea l'organizzazione - e da ogni tentativo di strumentalizzazione che voglia criminalizzare intere nazionalità e gruppi di persone, gettando peraltro discredito su un istituto giuridico fondante l'ordinamento costituzionale qual è il diritto d'asilo, invece di ricordare che la responsabilità penale è sempre individuale e di agire per una rapida ricerca della verità e della giustizia».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Eh certo... Guai a perder 35 euro al giorno a cranio. Il Pakistan è in guerra e scappano, come dal Marocco, Senegal, Costa d'Avorio, ecc... E voi siete complici che ospitate persone di cui non sapete nulla e anzi lasciate libere di scorazzare per le vie cittadine !

  • Avatar anonimo di Arcistufo
    Arcistufo

    Non pubblicate ? Trovero' qualche spazio su Facebook. Regards

  • ho sempre detto e lo ribadisco.............i veri problemi di tutta questa selvaggia immigrazione sono la caritas e ics, associazioni a delinquere che sfruttano la povera gente.....mi fanno vomitare.

  • Non si tocchi il diritto di asilo, che è un gran bell'affare no????

  • Non si discrediti il diritto d'asilo? Ma vergognatevi! Voi siete complici di questi subumani che nel loro paese trattano le bambine come oggetti sessuali!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crociere, Bucci: «Tornano le grandi navi a Trieste»

  • Cronaca

    Dipiazza contrario al raduno neofascista del 3 novembre

  • Politica

    Camber (FI): "Al Garante il compito di difensore civico"

  • Eventi

    Dallo Studio Wulz a Foto Pozzar: l'omaggio a Trieste dei grandi fotografi triestini

I più letti della settimana

  • Legionellosi, 2 casi a Trieste: come proteggersi

  • Atti osceni nel Giardino Basevi: denunciati due uomini

  • Triestina-Vis Pesaro 2 a 0 | Le pagelle: Beccaro il migliore, Coletti fa fatica

  • Alberto Angela a Miramare per una puntata di Ulisse

  • Spavento a Valmaura, tir si incendia per un guasto

  • Pedone investito da pirata della strada, trasportato a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento