Bonus 80 euro ai dipendenti: istruzioni operative

La Confcommercio di Trieste: «Tutti i datori di lavoro sono tenuti a riconoscere il cosiddetto "bonus 80 euro", senza necessità che sia prodotta alcuna richiesta da parte dei lavoratori beneficiari»

Nel periodo di paga di maggio 2014 tutti i datori di lavoro sono tenuti a riconoscere il cosiddetto "bonus 80 euro", senza necessità che sia prodotta alcuna richiesta da parte dei lavoratori beneficiari.

Alla formazione del limite dei 26.000,00 euro di reddito, entro il quale si ha diritto al "bonus", concorrono anche eventuali altri redditi maturati presso altri datori di lavoro e/o di diversa natura.

«Consigliamo - spiega la Confommercio di Trieste - di consegnare ai propri dipendenti l'informativa, che può essere facoltativamente compilata dal dipendente e consegnata al datore di lavoro. In assenza di questa informativa, il datore di lavoro procederà comunque alla eventuale erogazione del bonus in base alle informazioni in suo possesso».

Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti potete contattare i consulenti di fiducia, la segreteria dell'Associazione di categoria di pertinenza, l'Area Lavoro della Confcommercio di Trieste (roberto.visintin@confcommerciotrieste.it, tel. 040 7707328).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

Torna su
TriestePrima è in caricamento