Economia: in Fvg i più alti redditi d’impresa dopo la Lombardia, ma una società su tre è in perdita

Il carico Irap tra i più bassi in Italia. Indagine Ires Fvg su dati del Mef

Il reddito d’impresa delle società di capitali in Friuli Venezia Giulia è secondo solo a quello della Lombardia. Lo rileva una rielaborazione del ricercatore dell’Ires Fvg Alessandro Russo su dati del ministero dell’Economia e delle Finanze che ha pubblicato le statistiche sulle dichiarazioni Ires (Imposta sul Reddito delle Società) e Irap (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) relative all'anno d'imposta 2015 e presentate nel corso degli anni 2016 e 2017. Per alcune società di capitali (in certi casi di grandi dimensioni) che non hanno il periodo d’esercizio coincidente con l'anno solare, il termine ultimo per la presentazione della dichiarazione era fissato nel settembre 2017.

Irap: il carico effettivo medio tra i più bassi in Italia
In Friuli Venezia Giulia i contribuenti Irap per l’anno d’imposta 2015 sono stati 82.832, in diminuzione rispetto all’anno precedente (-1,7%). Tra questi, i soggetti che dichiarano un valore della produzione diverso da zero (al netto delle deduzioni del costo del lavoro) sono stati 66.085 (-20,6% rispetto all’anno precedente), per un ammontare complessivo di 8,8 miliardi di euro, 4,6 miliardi in meno rispetto all’anno d’imposta 2014. La forte contrazione rispetto all’anno precedente è dovuta alla deduzione integrale del costo del lavoro dipendente a tempo indeterminato introdotta dalla legge di Stabilità 2015.

Irap: il carico effettivo medio tra i più bassi in Italia
In Friuli Venezia Giulia i contribuenti Irap per l’anno d’imposta 2015 sono stati 82.832, in diminuzione rispetto all’anno precedente (-1,7%). Tra questi, i soggetti che dichiarano un valore della produzione diverso da zero (al netto delle deduzioni del costo del lavoro) sono stati 66.085 (-20,6% rispetto all’anno precedente), per un ammontare complessivo di 8,8 miliardi di euro, 4,6 miliardi in meno rispetto all’anno d’imposta 2014. La forte contrazione rispetto all’anno precedente è dovuta alla deduzione integrale del costo del lavoro dipendente a tempo indeterminato introdotta dalla legge di Stabilità 2015.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

  • Malore fatale al Molo G: deceduto uomo di 77 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento