Come iscrivere i propri figli alle materne, informazioni e procedure

Quando i bambini compiono i 3 anni di età, il compito educativo delle famiglie viene supportato e accompagnato anche dalla scuola dell’infanzia

L’obiettivo del servizio educativo è finalizzato a promuovere lo sviluppo dei bambini attraverso la maturazione dell’identità, la conquista dell’autonomia e lo sviluppo delle competenze.

Scuole dell'infanzia a Trieste

Le scuole dell’infanzia comunali sono quelle gestite direttamente dal Comune di Trieste, 30 strutture che soddisfano la quasi totalità delle richieste delle famiglie. In quanto scuole paritarie, sono regolate dalle Indicazioni Nazionali, che ne indirizzano: finalità, obiettivi e metodologie.

Procedure d'iscrizione

La domanda d’iscrizione resta cartacea e va presentata alla scuola prescelta. La scuola dell’infanzia accoglie bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni compiuti entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di riferimento.

Per l’anno scolastico 2019/2020 le scadenze sono state fissate per il 31 dicembre 2019. Su richiesta dei genitori, possono essere iscritti bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2020. Non è consentita invece, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione di bambini che compiono i tre anni di età successivamente la data indicata. Nel caso il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2019, tenendo anche conto dei criteri di preferenza definiti dal Consiglio di Istituto della scuola prescelta. È bene ricordare che è possibile presentare una sola domanda di iscrizione. Infine, la scuola comunica per iscritto agli interessati l’eventuale mancato accoglimento delle domande, comprese le motivazioni, al fine di consentire l’opzione verso un’altra scuola. Per avere maggiori informazioni è possibile consultare direttamente la Circolare del MIUR riguardante le iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2019/2020, ed il relativo modulo d'iscrizione.

Inaugurato a Muggia il centro estivo per nido e scuola d'infanzia
Inaugurato a Muggia il centro estivo per nido e scuola d'infanzia

Potrebbe interessarti: http://www.triesteprima.it/cronaca/centri-estivi-muggia-nido-scuola-infanzia-11-marzo-2019.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/TriestePrimait/3445636840

Orari

Per quanto riguarda gli orari di funzionamento della scuola dell’infanzia, questi sono normalmente pari a 40 ore settimanali. Nel caso le famiglie lo richiedano, l’orario può essere ridotto a 25 ore settimanali o elevarlo fino a 50 ore, nel rispetto dell’ orario annuale massimo delle attività educative.

Asilo pubblico o privato?

Nel caso si tratti di un asilo pubblico, i genitori devono presentare la domanda d’iscrizione all’asilo nido entro la data ultima prevista dal bando di ammissione, che varia in base al Comune di residenza. In genere, le iscrizioni all’asilo nido vengono fatte a partire da Aprile, ma per sapere quali sono con precisione le date in cui occorre presentare la domanda, bisogna informarsi presso il proprio Comune, oppure presso gli asili nidi di zona. Successivamente, i genitori sostengono un colloquio nel nido più vicino alla propria abitazione al fine di completare la domanda di iscrizione. Infine, a ogni bambino viene assegnato un punteggio (determinato in base al reddito, alla situazione familiare, al lavoro dei genitori e alla sua condizione psicofisica) per determinare una graduatoria di ammissione all’asilo nido. Se rimangono ancora alcuni posti disponibili, le iscrizioni vengono riaperte, di solito, dopo l’estate, cioè nel mese di Settembre. In genere, gli asili pubblici prevedono il pagamento di una tassa annuale di iscrizione che può variare da Comune a Comune. Ogni mese la famiglia verserà la retta stabilita in base al reddito.

Nel caso invece si tratti di un asilo privato, l’unico vincolo che esso impone alla famiglia del bambino per poterlo iscrivere è l’esaurimento di posti disponibili. Per il resto, non ci sono regole precise e il bambino può essere iscritto anche durante l’anno scolastico già in corso. Tuttavia, è bene cominciare a informarsi presso le strutture scelte almeno a partire dalla primavera precedente l’inizio dell’anno scolastico che si intende far frequentare al piccolo (in questo periodo ad esempio, se il bambino frequenterà il nido da settembre), in modo da riuscire a trovare posto. In genere, si possono stabilire una quota di iscrizione annuale e una retta mensile che può aumentare in base a molti fattori, tra cui le ore che il bambino trascorre presso l’asilo. Occorre, quindi, rivolgersi direttamente presso la struttura scelta. In genere, non sono previste cifre differenti in base al reddito, ma si tratta di rette fisse e valide per tutti. Anche in questo caso è bene informarsi presso le strutture private stesse, poiché gli orari e i periodi di apertura possono variare.

Asilo nido, Rosolen: "Gratis per il secondo figlio"
Asilo nido gratis per il secondo figlio: approvazione definitiva

Potrebbe interessarti: http://www.triesteprima.it/cronaca/asilo-nido-rosolen-gratis-secondo-figlio-23-febbraio-2019.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/TriestePrimait/3445636840

Calendario scolastico Trieste

È bene precisare che le scuole dell’infanzia comunali di Trieste tengono conto del calendario scolastico regionale. Il calendario viene approvato con specifico provvedimento e reso noto mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell'Ente di norma entro il mese di Maggio per l'anno scolastico successivo.

Analisi domanda/offerta - a.s. 2018-2019 Scuole dell’infanzia comunali paritarie

Nell’anno scolastico 2018/2019 le scuole dell’infanzia comunali paritarie sono 29 su 30 sedi, per un totale di 107 sezioni e un'offerta effettiva di 2390 posti. Prosegue anche nell’anno scolastico 2018/2019 la sperimentazione di due sezioni primavera, rivolte ai bambini dai 24 ai 36 mesi di età. Una delle sezioni primavera è collocata presso  la scuola dell'infanzia comunale “La Capriola” di via Eugenio Curiel 10, l'altra presso il nido d'infanzia “Acquerello” di via Puccini 46, e possono accogliere 20 bambini ciascuna. Il servizio viene erogato dalle 7.45 alle 14.15, dal lunedì al venerdì. In conclusione, i posti di scuola dell’infanzia complessivamente offerti dal Comune di Trieste nelle strutture comunali e in quelle private convenzionate per l'anno scolastico 2018/2019 sono 2446 (2390 comunali, più 20 sezione Primavera comunale, più 36 privati convenzionati). Per avere maggiori informazioni visita la pagina internet Trieste Scuola con particolare riferimento a educazione dai 0 - 3 anni e educazione dai 3 - 6 anni. In alternativa, visita la pagina del sito ufficiale del Comune di Trieste inerente.

Scopri quali sono i migliori prodotti per bambini in vendita online

Scopri quali sono i prodotti più venduti nel mondo scuola

Come far divertire i bambini in auto

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come diventare assistente di volo, requisiti e percorso formativo

  • Offerta formativa e lavoro, i corsi universitari più richiesti dal mercato occupazionale

  • Servizio Civile Nazionale 2019/20, come partecipare a Trieste

  • Leggere ad alta voce ai bambini, ecco perché farlo

  • Influencer mania, arriva il corso di laurea online

Torna su
TriestePrima è in caricamento