Foibe, FdI: "Stop alle pensioni per gli ex partigiani filo-titini"

Meloni: "iniziativa sacrosanta che si unisce ad altre nostre richieste, come quella di revocare le onorificenze date dalla nostra Repubblica al maresciallo Tito e di intervenire contro il fatto di intitolare proprio a lui tante strade nelle nostre città"

Giorgia Meloni (Foto di repertorio)

Stop alle pensioni per gli ex partigiani filo-titini colpevoli di crimini contro gli italiani, lo chiede Fratelli d'Italia in un'interrogazione al ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, a firma dei deputati Federico Mollicone, Walter Rizzetto, entrambi di FdI, e di Guido Germano Pettarin, deputato di Forza Italia. Come riportato da Adnkronos, Giorgia Meloni ha dichiarato che si tratta di "iniziativa sacrosanta che si unisce ad altre nostre richieste, come quella di revocare le onorificenze date dalla nostra Repubblica al maresciallo Tito e di intervenire contro il fatto di intitolare proprio a Tito tante strade nelle nostre città".

Salvini: "Vanno rivisti i finanziamenti all'ANPI" 

Potrebbe interessarti

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Manutenzione forno, ecco 4 rimedi eco-friendly per una massima igiene

  • Piante grasse, ecco 5 motivi per cui averle in casa fa bene alla salute

I più letti della settimana

  • Autorizzata la caccia con fonti luminose ai cinghiali

  • Trieste Trasporti, dal 1 luglio attivi i bus a chiamata

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Rintracciati 40 migranti a Gorizia, SAP: "Bene minaccia sospensione Schengen"

  • A torso nudo con cappello da cowboy molesta le passanti

  • Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada: due persone all'ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento