Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Hollywood obbedisce a Miramare, le prime immagini del motoscafo elettrico

Questa mattina nella baia di Grignano ha fatto la sua comparsa il motoscafo che verrà utilizzato per la scena della fuga sul mare. Hollywood si era "piegata" alle richiesta del direttore della Riserva marina, Maurizio Spoto

 

Hollywood "obbedisce" a Miramare. Questo era il titolo di un articolo pubblicato il 27 marzo scorso che annunciava l'obbligo per la produzione hollywoodiana, in questi giorni a Trieste per le riprese di "The hitman's wife's bodyguard", dell'utilizzo di un motoscafo elettrico. Il motoscafo è arrivato a Trieste, e più precisamente nella baia di Grignano dove è stato controllato e sistemato in previsione delle scene che lo vedranno impegnato in una fuga dal castello. 

I primi vip arrivati in città: guarda il VIDEO 

Riprese sostenibili e nel rispetto del mare

Il presidente della FVG Film Commission Federico Poillucci alla conferenza stampa di presentazione del film "The hitman's wife's bodyguard", aveva dichiarato che "Miramare significa riserva marina e quindi sostenibilità. Tra le scene previste c'è una fuga dal castello in motoscafo, con partenza, appunto, dalla riserva naturale, di conseguenza abbiamo contattato il direttore Maurizio Spoto con cui siamo riusciti a "imporre" alla produzione l'utilizzo di un prototipo elettrico Frauscher, per la prima volta impiegato in un'action comedy. Lo si usa prevalentemente in ambiente lacustre, raramente marino". 

Il motoscafo elettrico: tutti i dettagli

Il motoscafo elettrico in questione non fa rumore e i pesci comunicano con segnali sonori, quindi in questo modo le riprese non andranno ad intaccare gli equilibri naturali.

Potrebbe Interessarti

  • Ferriera, fumata marrone a Servola (VIDEO)

  • Operazione "Traffic 2": sequestrati mezzi e carburanti per 3 milioni (VIDEO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento