Asili nido comunali: tutte le informazioni

Il Comune di Trieste offre ai cittadini il servizio del nido d'infanzia, un servizio educativo e sociale di interesse pubblico rivolto alle bambine e ai bambini di età compresa tra i tre mesi e i tre anni. Scopriamo quali sono le procedure d'iscrizione

Il nido d'infanzia del Comune di Trieste offre opportunità di formazione, socializzazione e cura per il raggiungimento del benessere psicofisico e dello sviluppo delle potenzialità cognitive, affettive e relazionali di bambini. Sostiene le famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative, concorre alla prevenzione delle situazioni di svantaggio psicofisico e sociale e contribuisce ad integrare le differenze ambientali e socio-culturali.

I tempi e le modalità di iscrizione al nido variano: per le strutture pubbliche ogni Comune o città stabilisce le proprie modalità di pubblicazione del  bando di concorso per l'iscrizione, con il relativo elenco della documentazione da presentare e le tempistiche per le graduatorie. In generale, la domanda al nido va presentata tra gennaio/marzo, ma è sempre necessario consultare i siti istituzionali per avere precise indicazioni.

Per quanto riguarda nel dettaglio la nostra città, il genitore, o chi esercita la potestà genitoriale, nel periodo gennaio-febbraio di ogni anno, secondo gli avvisi che saranno pubblicati, può fare domanda al Comune di Trieste per inserire i propri figli nei nidi d’infanzia. I bambini già frequentanti si intendono iscritti agli anni educativi successivi.

Requisiti di accesso al nido d’infanzia

Tra i requisiti di accesso ai nidi comunali e convenzionati ricordiamo l'assolvimento degli obblighi vaccinali previsti dalla normativa vigente (D.L. n. 73/2017, convertito in L. n. 119/2017). Hanno poi diritto all’ammissione ai nidi d’infanzia del Comune di Trieste e convenzionati con il Comune stesso i bambini residenti nel territorio comunale di Trieste di età compresa tra i tre mesi e i tre anni. In presenza dei requisiti d’età, e dove risultano ancora posti disponibili, possono accedere al nido i bambini dimoranti abitualmente nel Comune di Trieste per documentabili ragioni di lavoro, studio o di salute dei genitori.

Domande d’iscrizione

Le domande d’iscrizione ai nidi d’infanzia del Comune di Trieste e convenzionati con il Comune stesso sono presentate, redatte su apposito modulo e corredate dai documenti richiesti dall’Amministrazione. Possono essere presentate domande d’iscrizione anche per i bambini non ancora nati, qualora lo stato di gravidanza della madre risulti da apposita documentazione da produrre all’atto dell’iscrizione. La documentazione oltre ad attestare lo stato di gravidanza deve indicare la data presunta del parto (che dovrà avvenire comunque entro il 31 maggio dello stesso anno). Il genitore dovrà comunicare - entro il 6 giugno - la nascita del bambino all’ufficio nidi. Nella domanda d’iscrizione deve essere indicato il nido o i nidi per i quali si chiede l’iscrizione, specificando l’ordine di preferenza. Si ricorda che le domande presentate fuori termine vengono tenute in considerazione solo se ci sono posti disponibili.

Documenti e costi

La domanda d'iscrizione ai nidi d'infanzia è disponibile e va compilata esclusivamente online. Tra i documenti necessari occorre allegare:

  • eventuale certificazione ISEE;

  • eventuale certificato di gravidanza e altri documenti attestanti disabilità del bambino e/o di familiari con lui conviventi.

Il pagamento avviene tramite bonifico su conto corrente bancario (Codice IBAN: IT45P0634002210100000005359 Codice BIC: IBSPIT2U) intestato a Esatto S.p.A. Asilo Nido Trieste.

Per scaricare i moduli e fare domanda online clicca qui.

Graduatorie di ammissione ai nidi

Le graduatorie per l’accoglimento ai nidi d’infanzia sono redatte secondo i criteri indicati nel Regolamento dei Servizi Educativi per la prima infanzia del Comune di Trieste, e pubblicate con accesso protetto. Le graduatorie sono valide per tutto l’anno educativo di riferimento.

Sulla base delle domande d’iscrizione presentate, vengono elaborate, con procedure informatizzate, le graduatorie per l’ammissione ai nidi. Per l’ammissione ai nidi d’infanzia vengono redatte tre distinte graduatorie, sulla base dell’età dei bambini al primo di settembre: piccoli, medi, grandi. I punteggi vengono attribuiti sulla base delle notizie contenute nelle autocertificazioni e/o nelle documentazioni prodotte dagli interessati. L’Amministrazione provvederà a verificare la veridicità delle dichiarazioni rilasciate secondo quanto stabilito dalle norme riguardanti la disciplina dell’autocertificazione. A parità di punteggio, ha la precedenza il bambino o la bambina più grande di età e, qualora anche la data di nascita dovesse coincidere, verrà sorteggiata una lettera dell’alfabeto a partire dalla quale verrà stabilito l’ordine di precedenza.

In via del tutto eccezionale potranno essere ammessi, con apposito provvedimento dirigenziale, bambini non inseriti nelle apposite graduatorie in casi di urgente, gravissima e documentabile necessità, anche in deroga alle disposizioni previste dal presente Regolamento.

Vaccinazioni

Per quanto riguarda le vaccinazioni, a carico delle famiglie non è prevista la presentazione di alcuna documentazione. Il Comune di Trieste invia all'Asugi, gli elenchi degli iscritti per la verifica dell'assolvimento degli obblighi vaccinali. L'Asugi restituisce entro il termine previsto gli elenchi con l'indicazione dei soggetti che dovessero risultare non in regola con gli obblighi vaccinali. Nei dieci giorni successivi, il Comune di Trieste, inviterà le famiglie non in regola a depositare la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni. Infine, il Comune di Trieste comunicherà all' Azienda sanitaria l'eventuale mancato deposito della documentazione richiesta. Conseguentemente tutte le posizioni di graduatoria saranno ammesse con riserva fino a completamento degli accertamenti sull'assolvimento degli obblighi vaccinali.

Le famiglie dei minori vaccinati al di fuori del territorio della regione Friuli Venezia Giulia dovranno presentarsi presso il distretto sanitario di riferimento nel Comune di Trieste, con la documentazione vaccinale loro rilasciata dalle Aziende Sanitarie referenti per la precedente residenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni clicca qui (Comune di Trieste - Sportello informartivo: via del Teatro Romano, 7/f - tel: 0406758869).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento