Rimedi naturali, i 13 sorprendenti usi alternativi del sale da cucina

Il sale è un ingrediente immancabile in cucina, ma che può rivelarsi un grande alleato in casa anche per altri aspetti. Forse rimarrete sorpresi, ma i suoi usi sono davvero innumerevoli, efficaci e super naturali. Scopriamoli insieme

Il sale è senza alcun dubbio un ingrediente immancabile in cucina, economico e facile da reperire, quest'ultimo è molto versatile e può esser utilizzato anche al di fuori dell’ambito culinario. Ingredienti molto diffuso nelle preparazioni alimentari e non, in particolar modo viene largamente usato quello raffinato ottenuto dall’acqua marina fatta evaporare. Il sale è un ingrediente che può rivelarsi un grande alleato in casa, forse rimarrete sorpresi. Scopriamo i suoi usi alternativi.

Usi alternativi del sale

  • Il sale come idraulico liquido: versate dell’acqua calda e del sale regolarmente nello scarico del lavandino della cucina e eviterete  accumuli di grasso e sporcizia nelle tubo e il formarsi di cattivi odori.

  • Lucidare con il sale: il sale ha un grande potere lucidante, utilizzatelo mescolandolo a farina e aceto per lucidare l’argenteria, il rame o l’ottone.

  • Deodorante per le mani: avete appena tagliato una cipolla? Basterà strofinarsi le mani con sale e aceto e rimuoverete l’odore dalle vostre mani.

  • Fiori sempre freschi: aggiungete all’acqua dei vostri fiori freschi una manciata di sale per manterli belli e colorati più a lungo.

  • Sbiancare con il sale: per togliere le macchie di vino o caffè da una tovaglia di cotone bianca o per avere lenzuola di lino sempre bianchissime basterà metterle a bagno una notte prima del lavaggio, immergendoli in acqua e sale.

  • Pulire il frigorifero: per pulire il frigorifero è sufficiente diluire un cucchiaino di sale fino in mezzo litro d’acqua e spruzzare il liquido ottenuto sulla spugna o sul panno che utilizzerete per pulire i ripiani e lo sportello interno.

  • Usare il sale come ravvivante per i colori: se volete ridare vivacità ai colori dei vostri capi, immergeteli in una baccinella con acqua fredda,  un pugno di sale grosso e due cucchiai di aceto.

  • Antimuffa naturale: in uno spruzzino versate 1 litro d’acqua, 3 cucchiai da minestra di acqua ossigenata, 3 cucchiai di bicarbonato e 3 di sale e passateli sulla macchie di muffa.

  • Lunga vita ai formaggi: il sale è un potente conservante naturale, per questo potete previnere la formazione di muffe sul formaggio avvolgendolo in un panno leggeremente inumidito con acqua e sale.

  • Deumidificare: è possibile deumidificare le stanze della propria casa posizionando negli angoli più umidi dei bicchierini o delle ciotoline contenenti del sale grosso. Il sale è perfetto per assorbire l’umidità. Poi potrà essere lasciato asciugare al sole e riutilizzato.

  • Pulire le spugne: Aggiungete del sale grosso in un catino di acqua fredda in cui immergere le spugne. Il sale rimuove i cattivi odori e permette alle spugne di durare di più.

  • Il sale rimuove la ruggine: provate a trattare la ruggine con il sale, basta immergerli in  acqua calda, sale e aceto, lasciare agire e poi strofinare

  • Antiformiche: il sale è un deterrente naturale per le formiche, cospargendo il perimetro esterno di porte e finestre fermerete la loro marcia verso casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale, come arredare l'appartamento con stile ed eleganza

  • Marmo sempre lucido e splendente, come effettuare una corretta manutenzione

  • Stella di Natale, come curarla e farla durare più a lungo

  • È tempo di decorazioni natalizie, ecco i colori e gli accessori per una casa in sintonia con le feste

  • Moscerini della frutta, consigli e rimedi naturali per eliminarli

  • Albero di Natale vero o artificiale? Guida all'acquisto intelligente

Torna su
TriestePrima è in caricamento