Serracchiani sul taglio dei finanziamenti alla Sissa: "L'ha firmato la Lega"

La deputata del Partito Democratico afferma che "il riparto triennale che taglia mezzo milione alla Sissa l'ha fatto un ministro della Lega: ecco da dove arriva l'attacco politico denunciato da Fedriga. Lavoreremo per rimediare". Il governatore parla di "attacco politico"

"La firma sul decreto ministeriale sulla programmazione delle Università 2019-2021 è stata apposta l'8 agosto dal ministro Bussetti, ministro della Lega". Ad affermarlo è la deputata del Partito Democratico, Debora Serracchiani dopo che la Scuola Internazionale di Studi Superiori ed Avanzati questa mattina ha diffuso la notizia del taglio di mezzo milione di euro ai finanziamenti ministeriali. "Il riparto triennale che taglia mezzo milione alla Sissa l'ha fatto un ministro della Lega: ecco da dove arriva l'attacco politico denunciato da Fedriga. Ora noi lavoreremo per rimediare".

Tutte le reazioni della politica locale 

Le parole di Fedriga: "Attacco politico"

Il governatore della Regione aveva parlato di "attacco politico" di propaganda politica che verrebbe usata in maniera "sgradevole" da parte di "alcune forze politiche". "Il fatto che la nostra regione abbia una Giunta non allineata al Governo non dovrebbe incidere sui rapporti istituzionali. Viceversa, pare sempre più forte la sensazione che il cinismo di alcuni partiti stia oscurando la correttezza istituzionale. Si tratta, evidentemente, di una deriva pericolosa dalla quale gli unici a uscire sconfitti sono i cittadini". 

Il Capo dello Stato ai "sissini": "La ricerca è sacra"

La beffa dopo la visita di Mattarella

Solo due giorni fa il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva inaugurato simbolicamente l'anno accademico della realtà scientifica internazionale di via Bonomea. "Grazie per quello che fate" era stato il messaggio finale lanciato agli studenti della Sissa dal palco dell'aula magna intitolata a Paolo Budinich. Un ringraziamento che, al di là del ruolo della più alta carica dello Stato, ad oggi suona come una vera e propria beffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento