Origini, proprietà e benefici delle melanzane

Un ortaggio amatissimo dagli italiani e non solo, esistono diverse varietà di melanzane e il loro uso in cucina è veramente svariato: si può consumare fritta, cotta al forno o grigliata. Scopriamo proprietà di questo ortaggio e i benefici per il nostro organismo

La melanzana (Solanum melongena L.) è una pianta erbacea alta da 30 cm a poco più di un metro. I suoi fiori sono grandi con un colore che varia dal violaceo al bianco. I frutti, invece, sono bacche grandi, allungate o rotonde, normalmente nere, commestibili solo dopo la cottura. Un ortaggio amatissimo dagli italiani e non solo, esitono diverse varietà di melanzane e il loro uso in cucina è veramente svariato: si può consumare fritta, cotta al forno o grigliata; come primo, secondo o contorno. Tra le preparazioni tipiche non possiamo non citare la famosissima parmigiana di melanzane, la ratatouille, la pasta alla Norma, la caponata ecc. Scopriamo allora i benefici e proprietà delle melanzane. 

Origini e curiosità

La melanzana è originaria dell'India. Sebbene esistano innumerevoli documenti che dimostrano la coltivazione di questo buonissimo ortaggio nell'area del sudest asiatico sin dalla preistoria, sembra che in Europa fosse praticamente sconosciuta fino al sedicesimo secolo. Il primo riferimento scritto si trova nel Qimin Yaoshu, un antico trattato agricolo cinese completato nel 544. La diffusione in Europa di nomi derivati dall'arabo e la mancanza di nomi antichi latini e greci indicano che fu portata nell'area mediterranea dagli arabi agli inizi del Medioevo. Uno dei primi riferimenti all'Europa si trova infatti in un trattato di agricoltura di Ibn Al-Awwam, agronomo della Spagna araba del XII secolo. In Italia venne inizialmente chiamata petonciana o anche petronciano.

Proprietà e benefici

La melanzana è un ortaggio ricco di molte proprietà benefiche per la salute del nostro organismo. Per prima cosa, contiene molti mineralipotassio, fosforomagnesio, seguiti in quantità minori dallo zinco, dal rame, dal ferro, dal calcio e dal sodio. Inoltre, essa è fonte di molte vitamine, tra cui la vitamina A, molte vitamine del gruppo B, la vitamina C, la vitamina K e la vitamina J. In particolare, poi, in questo ortaggio sono presenti molti aminoacidi, tra i quali l’acido aspartico e quello glutammico, la prolina, la leucina, e la lisina. La melanzana contiene pochissime calorie, e dunque è consigliata nelle diete dimagranti. Tra i diversi benefici, non possiamo non citare l'importante azione depurativa che la melanzana ha sul nostro organismo, in virtù del suo alto contenuto d’acqua (che si aggira intorno al 90%). Essa è quindi adatta nel trattamento delle infiammazioni del tratto urinario e nei casi di gotta. Grazie all’alto contenuto di vitamine e di sali minerali, la melanzana è uno degli ortaggi perfetti per combattere l’affaticamento durante i periodi più caldi, ristabilendo nel nostro organismo i valori alterati dall’eccessiva sudorazione. Altra proprietà molto apprezzata delle melanzane è la loro azione lassativa, che può aiutare in caso di stitichezza. Questo ortaggio contiene anche molti fitonutrienti con un’importante azione antiossidante, di conseguenza è un ottimo alleato nella lotta ai radicali liberi. Anche il nostro sistema cardiovascolare trae benefici dalle melanzane, in quanto esse hanno le proprietà adatte per riequilibrare i livelli di colesterolo nel sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

Torna su
TriestePrima è in caricamento