Elezioni comunali 2016

Welfare, Cavazzini (Fi): «I figli di Trieste sono figli della Patria»

COMUNICATO STAMPA del candidato al consiglio comunale di Forza Italia Andrea Cavazzini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima
 

Cavazzini (F.I.): I figli di Trieste sono figli della Patria. Per una nuova idea di integrazione.

Nel quadro di una rivalutazione delle politiche sociali relative alle famiglie residenti nel territorio comunale il candidato di Forza Italia, Andrea Cavazzini, sostiene una implementazione dei servizi a supporto delle stesse.

In tal senso il sostegno alle famiglie realmente più bisognose è un punto cardine del suo progetto sociale statuente anche l'incremento delle sovvenzioni comunali per consentire la partecipazione dei minori ai c.d. "campi scuola estivi". Il fine ultimo di tale politica è insito nel fatto di voler mettere a disposizione un servizio, in strutture adeguate, ad un costo che non incida grandemente sul bilancio familiare.

Rientra nel medesimo disegno progettuale lo stanziamento di fondi da destinarsi ad una erogazione una tantum per il c.d. "bonus bebé comunale". É del candidato Cavazzini l'intenzione di sostenere tale importante sovvenzione per le famiglie nel cui nucleo verrà alla luce un neonato nell'anno solare 2017. L'importo verrà opportunamente determinato mediante l'analisi comparativa tra i fondi a disposizione nel bilancio e l'anagrafica del comune di Trieste. Unitamente a tali dati verrà stabilito ulteriormente anche il reddito imponibile inferiore al quale vi sarà la possibilità di richiedere tale rilevante sovvenzione.

Si collega a quanto detto anche la previsione del "rimborso per il parto in casa" (già previsto in altre Regioni d'Italia) onde consentire alle mamme partorienti di poter scegliere di far nascere il proprio figlio all'interno dell'abitazione di famiglia senza essere così costrette a corrispondere di tasca propria quanto richiesto per l'intervento di assistenza al parto fuori dai nosocomi pubblici.

Infine, è del candidato Cavazzini la proposta di donare ad ogni neonato nel comune il Tricolore Italiano unitamente alla bandiera di Trieste affinché la sua nascita diventi il simbolo palpabile del contributo all'incremento della popolazione nel Territorio sfoggiando sia il Tricolore che l'Alabarda come segno di appartenenza e di rispetto verso il luogo che gli ha donato i natali. Simbolo questo non solo di evidente Patriottismo Nazionale, legato indissolubilmente ad una città figlia della Nazione Italia, ora madre dei nuovi Triestini, ma anche di una necessaria ed opportuna integrazione tra popoli che ha visto da sempre Trieste quale crocevia di un multiculturalismo non solo europeo.

Andrea Cavazzini (F.I.)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welfare, Cavazzini (Fi): «I figli di Trieste sono figli della Patria»

TriestePrima è in caricamento