Giovedì, 29 Luglio 2021
Elezioni comunali 2016

Ferriera, Matejka (Fdi) «Attenzione a salute bambini, controlli più serrati attorno a scuole»

Lo afferma Diego Matejka, candidato alle prossime elezioni comunali nella lista di Fratelli d'Italia a sostegno di Roberto Di Piazza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima
 

Certo, non parliamo di Chernobyl, ma comunque si tratta di veleni e di persone, e soprattutto di quelle più vulnerabili: gli alunni delle scuole prossime alla Ferriera di Servola, i bambini dell'Asilo Nido "Morpurgo", "l'Istituto Comprensivo Italo Svevo", con le elementari "Lovisato", "San Giusto", "De Marchi", "Biago Marin"; e la media "Italo Svevo".

Diego Matejka, candidato alle prossime elezioni comunali nella lista di Fratelli d'Italia a sostegno di Roberto Di Piazza, intende tutelarela loro salute, e da subito­: il primo passo è disporre di analisiaggiornate sui terreni dove sorgono questi edifici scolastici.

Cosa c'è nella terra, sui pavimenti, sui vetri, e sulle altre superfici che ogni giorno vengono a contatto con gli alunni ed il personale? Diego Matejka lo chiede a nome di tutti e l'ARPA lo deve dire al più presto. Ogni minuto che non sia giustificato da ragioni tecniche - il tempo per i prelievi e per le analisi - sarà un minuto
di troppo, di cui qualcuno dovrà rispondere.

Appena disponibili, i risultati delle analisi dovranno essere valutati da esperti che rappresentino anche i cittadini. Poi, alla luce di queste valutazioni, si dovranno immediatamente adottare le misure necessarie, anche le più drastiche, sia sui siti scolastici che allafonte delle emissioni.

E non basta, naturalmente: un monitoraggio più frequente e puntuale di quanto avvenga oggi dovrà vigilare sulla riduzione o meno dei livelli di inquinamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Matejka (Fdi) «Attenzione a salute bambini, controlli più serrati attorno a scuole»

TriestePrima è in caricamento