Riqualificazione Melara, Menis (M5S): «Basta prese per il culo»

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle non le manda a dire dopo l'annuncio del sindaco Cosolini sulla prossima partecipazione a un bando pubblico per il rilancio del rione

«Mi auguro che chi vive a Melara non si faccia prendere per il culo un'altra volta». Frase senza mezzi termini quella del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Paolo Menis in merito alle dichiarazioni dell'attuale sindaco e candidato Roberto Cosolini sulla riqualificazione del rione di Melara e Rozzol in base alla partecipazione a un bando pubblico che permetterebbe di aver accesso a un credito per i lavori necessari.

Una promessa da sindaco o elettorale? Il candidato pentastellato non ha dubbi e infatti ripesca dal web un vecchio evento organizzato dal Sel, alla presenza di Roberto Cosolini, Giulio Lauri, Paolo Ferluga ed Elena Marchigiani (che poi sarebbe divantata assessore) e che recitava: Da Rozzol Melara può partire la riqualificazione delle periferie. Tutto questo potrà accadere con l’impegno da parte del Sindaco e della nuova amministrazione comunale, con la disponibilità dell’Ater e con la partecipazione diretta di chi a Rozzol Melara ci abita. Per diventare realtà, perché non restino parole nel vuoto, questo progetto ha bisogno di tre cose: la volontà politica, l’investimento di risorse economiche che produrranno in breve un risparmio per gli abitanti e per la stessa Ater, la comprensione delle opportunità e la partecipazione da parte di tutti gli abitanti.

Qui sotto il volantino dell'incontro del 2011. 

" La riqualificazione delle periferie partirà da Rozzol Melara "-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento