rotate-mobile
Elezioni comunali 2016

Menis (M5S): «Emergenza abitativa a Trieste: recupero di edifici e sgravi fiscali»

Il candidato sindaco del M5S Paolo Menis pone l'attenzione sul tema "casa" e propone soluzioni per contrastare gli effetti della crisi: «Recupero dell’edificato esistente e potenziamento dell’agenzia comunale per l’affitto»

«Anche a Trieste, come nel resto d’Italia, è in corso una vera e propria emergenza abitativa. La crisi ha fatto sì che molte famiglie non possano più permettersi di acquistare o mantenere una casa, così come molti si trovano in difficoltà a pagare un affitto o un mutuo. È un tema, questo, al quale il MoVimento 5 Stelle intende porre particolare attenzione, perché la casa è sinonimo di dignità della persona. In questa città costruire non serve più, visto il continuo calo della popolazione». Lo rileva in una nota il candidato sindaco del M5S Paolo Menis.

«È quindi fondamentale recuperare gli edifici già esistenti - prosegue il candidato sindaco - oppure incentivare le demolizioni e le ricostruzioni, grazie ad un nuovo regolamento edilizio. Inoltre dobbiamo reimmettere sul mercato tutti quegli appartamenti sfitti che esistono in città (circa 10.000 secondo alcune stime): seconde case che possono essere messe a disposizione delle famiglie che sono in difficoltà economica».

«Per incentivare i proprietari a cedere in affitto i propri immobili  - conclude Menis - il MoVimento 5 Stelle rafforzerà l’agenzia comunale per l’affitto, uno strumento efficace che prevede che il Comune, attraverso un fondo, si faccia garante di eventuali insoluti degli inquilini o di danni agli appartamenti, rendendo più propensi i proprietari a mettere in affitto gli immobili, anche grazie ad incentivi e agli sconti sull’Imu per gli affitti a canone concordato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Menis (M5S): «Emergenza abitativa a Trieste: recupero di edifici e sgravi fiscali»

TriestePrima è in caricamento