rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Speciale

Qui Telecomando io; La Crisi del Reality

Paventata e preannunciata più volte a livello internazionale la crisi del reality è infine arrivata anche da noi, sconvolgendo i già magri palinsesti dei programmi tv. Al di là delle motivazioni economiche, legate al mercato e agli investimenti...

Paventata e preannunciata più volte a livello internazionale la crisi del reality è infine arrivata anche da noi, sconvolgendo i già magri palinsesti dei programmi tv.

Al di là delle motivazioni economiche, legate al mercato e agli investimenti nonché interessi dei grandi sponsor, che, onestamente, non siamo in grado di valutare, quello che risalta è l'esaurimento di un modello che oramai ha fatto il suo tempo.

Le edizioni di quest'anno sia di Grande Fratello che dell'Isola dei famosi lamentano forte calo di ascolti, né i vari escamotage inventati dagli autori riescono a ridare freschezza alle due trasmissioni.

Resiste, certamente, uno zoccolo duro di appassionati che segue costantemente le vicende dei reclusi disperati di Cinecittà e degli isolani affamati dell'Honduras, ma mancano i grandi numeri di quel pubblico che c'era, vivo e presente, fino a qualche anno fa.

Nell'esplorare le cause del fallimento esperti e specialisti del settore parlano di cast poco indovinati o agguerrita concorrenza della controprogrammazione sulle altre reti televisive, ma resta il dubbio che in realtà siano i tempi a essere cambiati e che l'innovativo esperimento sociologico proposto all'inizio della sua messa in onda dal reality sia destinato a concludersi definitivamente.

Non si rattristino però fans e appassionati di Isola e Gf perché altri format prenderanno il loro posto, magari annoiandoci più che facendoci divertire ma sicuramente non lasciandoci mai soli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qui Telecomando io; La Crisi del Reality

TriestePrima è in caricamento