rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
publisher partner

Recupero dei materiali ferrosi: risparmio e sostenibilità

A Trieste un’azienda specializzata segue il processo di riciclaggio o smaltimento dall’inizio alla fine

Nonostante cresca sempre di più la sensibilità verso la salvaguardia dell’ambiente, rimane ancora molto aperto il problema dei materiali ferrosi (e non) da smaltire o da recuperare. Tra questi rientrano rifiuti la cui composizione chimica è caratterizzata da materiali metallici: se non smaltiti correttamente impattano sull’ambiente. Non a caso questo procedimento, sempre a carico di un’azienda autorizzata, è attestato da documenti specifici che segnalano l’ottemperanza alle norme previste. 

I rottami ferrosi, infatti, possono ricevere una nuova vita ed essere trasformati in materiali completamente nuovi. Uno dei vantaggi è sicuramente il risparmio energetico. Attraverso il riutilizzo si ottiene, oltre a una maggiore tutela ambientale, una spesa minore: le materie derivate dalla lavorazione degli scarti rigenerati consentono di mantenere la stessa qualità, ma a prezzi più contenuti.

Affidarsi a un’azienda specializzata

Inoltre, a diminuire sono anche i costi per il mantenimento della discarica. È fondamentale, quindi, affidarsi ad aziende autorizzate e competenti: è il caso di Italfer Srl, specializzata in recupero e riciclaggio di rottami e materiali ferrosi, che alla fine di gennaio 2022 ha inaugurato una nuova sede a Trieste, nell’area ex Fissan alla presenza del Sindaco Roberto Di Piazza e i rappresentanti delle istituzioni locali.

L’azienda, attraverso una programmazione ottimale degli interventi, all’utilizzo di attrezzature all’avanguardia e grazie a un personale altamente qualificato, si occupa di demolizioni industriali e smaltimento degli scarti, offrendo un servizio completo tra raccolta, trasporto e riciclaggio. Italfer è un’impresa certificata per la vendita dei rottami, in linea con i regolamenti europei 715/2013 e 333/2011. 

Smaltimento di altri materiali e sopralluoghi tecnici

Le possibilità per chiunque abbia necessità di risolvere il problema dei rottami è molto ampia. Infatti, oltre a quelli ferrosi, Italfer si occupa di smaltire materiali come legno, vetro e batterie; ma allo stesso tempo offre la possibilità di noleggiare attrezzature per la salvaguardia della sicurezza in ambienti di lavoro, così come di container scarrabili e di vasche (in comodato d’uso gratuito).

È inoltre attiva nella gestione di cantieri e nei servizi di manovalanza specializzata. Una volta contatta, Italfer propone un sopralluogo tecnico propedeutico al preventivo per il servizio ricercato, tra cui il trasporto (con mezzi propri o in collaborazione con terzi) ed eventuali demolizioni, così come la quotazione per il recupero o lo smaltimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TriestePrima è in caricamento