rotate-mobile
Speciale

Silenzio Assenzio: "Pensiero Onomatopeico"

A vederlo in televisione mi ricorda un personaggio dei fumetti. Non uno in particolare. Uno particolare.Così particolare che la Corte d'Assise d' Appello di Salerno gli conferma i trent' anni di carcere del verdetto di primo grado. Per l' omicidio...

A vederlo in televisione mi ricorda un personaggio dei fumetti.
Non uno in particolare.
Uno particolare.
Così particolare che la Corte d'Assise d' Appello di Salerno gli conferma i trent' anni di carcere del verdetto di primo grado.
Per l' omicidio di Elisa.
Questo però non è il finale di un fumetto! Anche se la vicenda é rimasta per vent'anni avvolta in un mistero che ha lasciato troppo spazio alla fantasia e poco alla speranza.
Ora la realtà ha battuto l'immaginazione.
Sarà l'inizio di una fine.
Si, della libertà di Danilo Restivo.
Applausi.
Anzi.
Claps Claps Claps.
Buon riposo Elisa.

Ci avete mai pensato? Ne dubito.

E voi?
Non rimanete in silenzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silenzio Assenzio: "Pensiero Onomatopeico"

TriestePrima è in caricamento