menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

25 anni dell'Associazione Goffredo de Banfield. Il Programma dei Festeggiamenti

Da 25 anni l’Associazione Goffredo de Banfield è al fianco delle persone anziane non autosufficienti. Fondata nel 1988 per volontà di Raffaello e Maria Luisa de Banfield in memoria del padre, l'Associazione rappresenta una realtà fondamentale nel...

Da 25 anni l'Associazione Goffredo de Banfield è al fianco delle persone anziane non autosufficienti.
Fondata nel 1988 per volontà di Raffaello e Maria Luisa de Banfield in memoria del padre, l'Associazione rappresenta una realtà fondamentale nel panorama del volontariato di Trieste.

Per festeggiare i suoi primi 25 anni di attività l'Associazione Goffredo de Banfield ha organizzato un ricco programma di iniziative che si articolerà lungo tutto il 2013 e che sarà aperto lunedì 28 gennaio dal concertoal Ridotto del Teatro Verdi dell'Orchestra dell'Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia, diretta dal M° Severino Zannerini.

Un'esecuzione originale de Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi con i sonetti descrittivi letti vicino alla musica.
Un evento di grande spessore culturale, pensato per Trieste e per i tanti volontari, amici e sostenitori della de Banfield e che in pochi giorni ha registrato il tutto esaurito.

Sempre lunedì 28 gennaio, alle ore 8.30, presso lo sportello filatelico delle Poste Italiane in via Galatti 7/dsarà possibile effettuare l'annullo filatelico sulla speciale cartolina celebrativa del venticinquesimo anniversario dell'Associazione. Nello stesso spazio sarà allestita la mostra Idee di Solidarietà, i migliori lavori di comunicazione sociale sulla nostra Associazione realizzati dagli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università di Trieste.
In calendario nel 2013 eventi di carattere letterario e artistico, incontri con ospiti di grande prestigio econferenze a tema, ma anche la presentazione del primo Bilancio sociale dell'Associazione de Banfield.

Queste le principali iniziative già in calendario, ma altre sono in fase di programmazione. Perché i volontari della de Banfield non si fermano mai.


Ecco il programma:

lunedì 28 gennaio - ore 8.30
Annullo filatelico sulla speciale cartolina celebrativa del venticinquesimo anniversario dell'Associazione de Banfield
Poste Italiane in via Galatti 7/D

lunedì 28 gennaio - ore 18.30
Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, introdotte dai meravigliosi sonetti di un anonimo veneto del XVIII secolo
Ridotto del Teatro Verdi - Sala Victor de Sabata
a cura dell'Orchestra dell'Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia, diretta dal M° Severino Zannerini

venerdì 15 febbraio - ore 18
Audiolibri live 15 - Libri raccontati dal vivo con autori e attori
La critica letteraria Rita Siligato e l'attrice Tina Sosic accompagnano il pubblico alla scoperta di alcune pagine letterarie sorprendenti
Libreria Lovat di viale XX settembre, 20 (al terzo piano del negozio Oviesse)

venerdì 15 marzo - ore 18
Audiolibri live 15 - Libri raccontati dal vivo con autori e attori
La critica letteraria Rita Siligato e l'attrice Tina Sosic accompagnano il pubblico alla scoperta di alcune pagine letterarie sorprendenti
Libreria Lovat di viale XX settembre, 20 (al terzo piano del negozio Oviesse)

mercoledì 10 aprile - ore 17.30
Come si elabora una gioventù drammatica e dolorosa per vivere una vecchiaia consapevole e saggia
Dibattito a più voci con Gad Lerner, Liliana Segre e Boris Pahor intervistati dalla psicoanalista Hellen Brunner
Auditorium del Museo Revoltella

lunedì 15 aprile - ore 18
Audiolibri live 15 - Libri raccontati dal vivo con autori e attori
La critica letteraria Rita Siligato e l'attrice Tina Sosic accompagnano il pubblico alla scoperta di alcune pagine letterarie sorprendenti
Libreria Lovat di viale XX settembre, 20 (al terzo piano del negozio Oviesse)

maggio 2012 (data in via di definizione)
Presentazione del Bilancio Sociale (2008-2012)

maggio 2012 (data in via di definizione)
Conferenza sull'alimentazione

mercoledì 15 maggio - ore 18
Audiolibri live 15 - Libri raccontati dal vivo con autori e attori
La critica letteraria Rita Siligato e l'attrice Tina Sosic accompagnano il pubblico alla scoperta di alcune pagine letterarie sorprendenti
Libreria Lovat di viale XX settembre, 20 (al terzo piano del negozio Oviesse)

settembre - ottobre 2013 (data in via di definizione)
Il vecchio e il mare: i viaggi e gli approdi della nostra vita




ASSOCIAZIONE GOFFREDO DE BANFIELD

mission
L'Associazione Goffredo de Banfield è attiva dal 1988 nel sostegno e nell'ascolto degli anziani non autosufficienti e dei loro "caregivers", mettendo in pratica la propria mission: concorrere a migliorare laqualità di vita dell'anziano non autosufficiente e del suo habitat, ricercando e offrendo soluzioni che privilegino la permanenza nel proprio domicilio; sostenere la centralità della persona nel processo di cura, stimolando in tutti i soggetti coinvolti, anche pubblici, una visione globale della sua problematica e l'attivazione di tutte le risorse disponibili, nella logica del lavoro di rete; sperimentare modelli di servizi in risposta alle esigenze della popolazione anziana; fornire servizi gratuiti di informazione e consulenza, accompagnamento nei percorsi di assistenza, prestito ausilii, assistenza domiciliare, consulenza legale, supporto psicologico individuale, sostegno e formazione ai "caregivers" formali e informali coinvolti, documentazione sui servizi e sulle problematiche della non autosufficienza; promuovere cultura della vecchiaia e della solidarietà. In tutti questi anni l'Associazione si è assunta l'impegno di ascoltare, sostenere, accompagnare, affiancare, curare nel percorso di assistenza gli anziani affetti da una malattia, sia essa temporanea o a lungo termine, la cui conseguenza è la perdita di autosufficienza nella vita quotidiana.

il servizio di consulenza - dati 2012
L'Associazione accoglie e prende in carico tutti coloro che si rivolgono alla de Banfield bisognosi di informazione e orientamento a causa di un problema socio sanitario legato alla gestione della non autosufficienza di una persona anziana. Il servizio risponde tempestivamente alla domanda tramite: la definizione di un programma personalizzato; il raccordo operativo con gli altri servizi pubblici o privati; l'assistenza domiciliare e fisioterapica; il costante affiancamento ai "caregivers"; la sostituzione del "caregiver" in assenza di un contesto famigliare adeguato; l'attività di monitoraggio costante. L'Associazione si affianca alla persona nel tempo, rimanendo presente con una costante attività di tutoraggio. Nel 2012 il servizio di consulenza dell'Associazione de Banfield ha preso in carico 1300 persone, il 19% in più rispetto al 2011. Nel 2010 le persone assistite erano state 1022, nel 2011 1093 e nel 2012, appunto, 1300. Da questi dati si evince che da alcuni anni il trend è sempre in crescita e, in particolare nello scorso anno, il numero delle persone in carico è aumentato considerevolmente.

assistenza domiciliare, riabilitazione e "respite care" - dati 2012
Il servizio di assistenza domiciliare, riabilitazione e "respite care" (sollievo carico familiare) rimane il cuore della "mission" associativa. Il nostro obiettivo è mantenere la persona nel proprio ambiente di vita; prevenire e rimuovere le cause che ne ostacolano l'autonomia; sostenere l'azione di cura del nucleo familiare; contrastare il rischio di situazioni di emarginazione e i processi di istituzionalizzazione. Nel 2012 Il servizio di assistenza domiciliare, riabilitazione e "respite care" dell'Associazione de Banfield ha preso in carico 106 persone, con una lieve flessione rispetto allo scorso anno, dovuta ad un'assistenza di maggior peso che ha richiesto un impegno superiore. Il 50% delle persone ha un'età compresa tra gli 85 e i 100 anni.

prestito ausilii
Il prestito ausilii nel tempo è diventato un servizio cardine dell'Associazione. La de Banfield dispone infatti di un parco ausilii composto da circa 900 unità. Si tratta di letti ospedalieri, carrozzine, comode, materassi ad aria, deambulatori, stampelle che aiutano le persone nella deambulazione, nella mobilizzazione e nel prevenire la sindrome da immobilizzazione. Negli ultimi anni si registra una continua crescita dell'utilizzo di questo servizio che nel 2012 è aumentato del 5 %. Nel 2010 le persone che hanno usufruito del prestito sono state 284, nel 2011 407 e nel 2012 427. Il servizio di prestito ausilii è un'attività complessa e comprende la consulenza, l'eventuale visita domiciliare per le istruzioni d'uso, l'attività di magazzino - gestita interamente da volontari - di consegna, ritiro e manutenzione costante.

alzheimer
Nel 2012 l'Associazione de Banfield ha accolto e offerto servizi di consulenza socio sanitaria, assistenza domiciliare, colloqui legali, a 220 persone affette, il 7% in più rispetto al 2011. Prosegue poi il progetto Camera con Vista che comprende l'attività di consulenza specifica e il sostegno ai familiari, il supporto di uno psicologo che segue le persone a domicilio quando vi sia la necessità, il gruppo di sostegno familiari coordinato da due psicologhe, tenuto mensilmente allo Yacht Club Adriaco, individuata come sede adatta a far uscire i familiari da un ambiente istituzionale. L'associazione organizza inoltre banchetti informativi, oltre a seminari e conferenze sulla malattia.

risorse umane: i volontari e gli operatori
L'Associazione è gestita da un Consiglio di Amministrazione composto da otto persone e da un Collegio di tre revisori che operano a titolo volontario e gratuito. Lo staff della de Banfield è composto inoltre da una direttrice, da un'addetta alla segreteria, da un'impiegata amministrativa, da un'assistente sociale, da due addette al counselling, da un'infermiera professionale, da quattro infermiere generiche/Oss, da due terapisti della riabilitazione, da tre consulenti psicologhe e da una consulente legale. L'attività della de Banfield si basa inoltre sulla fondamentale collaborazione di un gruppo di più di 70 volontari che prestano la loro opera a titolo gratuito per i servizi alla persona, "fundraising", per il supporto all'attività di segreteria e gestione soci, per il supporto alla gestione contabile, per la promozione e sensibilizzazione, per le attività culturali e per la manutenzione parco ausilii.

L'Associazione de Banfield può contare complessivamente sul supporto di circa 600 soci e sul sostegno di centinaia di persone che hanno effettuato donazioni e lasciti, fondamentali per portare avanti un'attività così importante per Trieste e i suoi cittadini. Per conoscere come sostenere economicamente l'Associazione de Banfield basta andare sul sito www.debanfield.it



Associazione Goffredo de Banfield
via Fabio Filzi, 21/1 - Trieste
tel. 040 362766 - info@debanfield.it - www.debanfield.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento