rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Acegas Aps Trieste-Bitumcalor Trento 71-69: la Cronaca

Per la dodicesima giornata del girone d’andata della LegaDue di Basket  l’Acegas Aps Trieste ospita al Palatrieste la Bitumcalor di Trento, squadra che si fregia dello scudetto di Campione d’Italia di Lega Dilettanti 2011/2012; la sfida tra le...

Per la dodicesima giornata del girone d'andata della LegaDue di Basket l'Acegas Aps Trieste ospita al Palatrieste la Bitumcalor di Trento, squadra che si fregia dello scudetto di Campione d'Italia di Lega Dilettanti 2011/2012; la sfida tra le due formazioni è diventata oramai una "classica" perché le due compagini si sono incontrate più volte nel campionato dilettanti e sono state entrambe promosse in Lega Due nello scorso campionato. Buona presenza e caloroso pubblico al Palatrieste (circa 3000 spettatori).

PRIMO QUARTO

Buon inizio per i ragazzi di Dalmasson che recuperano alcuni rimbalzi in attacco che consentono a Brown di infilare la tripla del 3-0. Si apre una sfida dall'arco tra Brown e Umeh che realizza due bombe per i suoi. I biancorossi non riescono a penetrare in area e quando lo fanno sbagliano tiri incredibili; fortunatamente è buona la mano dall'arco e grazie soprattutto a Filloy e Brown, ispirati nel tiro da tre, che Trieste chiude il primo periodo avanti di cinque punti (24-19).

SECONDO QUARTO

Trento, con una bomba di Spanghero ed un canestro di Pascolo pareggiano (24-24) ma è Filloy con due triple consecutive a riportare i biancorossi a più sei; la difesa triestina non riesce a fermare il centro Garri che realizza da sotto e successivamente si procura quattro liberi, tutti realizzati. Trento rimane incollata a Trieste ed anzi, con una tripla di Umeh e due punti di Pascolo riesce a chiudere in vantaggio 34-37 a metà gara.

TERZO QUARTO

Inizio straordinario per Gandini che, con due tiri dall'arco riporta avanti i suoi. Per i bianconeri trentini è Garri a mantenere la squadra a ridosso dei biancorossi. Buona prestazione di Fall, entrato al posto di uno spento Mesceriakov, che recupera due rimbalzi difensivi e dispensa un assist per Carra che subisce fallo. Il capitano biancorosso realizza entrambi i liberi e Trieste è avanti di sette punti 54-47). Per gli ospiti realizza due liberi Dordei ma Ondo Mengue, altro giovane virgulto dell'Acegas, entra deciso in area e praticamente sulla sirena sigla il più sette con cui finisce il terzo quarto (56-49).

QUARTO QUARTO

Una tenace difesa triestina blocca Trento che riesce a realizzare una tripla con Conte dopo più di tre minuti dall'inizio dell'ultimo periodo di gioco. I ragazzi di Dalmasson confezionano, con Carra, tripla di Brown e liberi di Fall, un break di 7-0 che pare decisivo (63-49) a sette minuti dalla fine. Da segnalare, nel frattempo, che Elder è costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di una probabile distorsione della caviglia. L'infortunio dell'americano sprona Trento a tentare il recupero: Dordei infatti, grazie a tre triple ed un canestro da sotto riesce a riportare i suoi a meno sei (69-63). Per i biancorossi Gandini infila un'altra tripla ma successivamente fa 0/4 ai liberi; con un canestro da sotto di Pascolo Trento è a meno quattro (69-65). Trento ricorre al fallo sistematico e manda Thomas in lunetta, che realizza entrambi i liberi. Per gli ospiti ancora Pascolo dall'arco porta a tre lunghezze lo svantaggio. Time out per Trieste ma sulla rimessa Filloy perde banalmente la palla. Fall commette infrazione su Dordei al tiro e lo manda in lunetta per tre tiri liberi. Il pubblico trasforma il Palatrieste in una bolgia dantesca ma Dordei realizza il primo libero; un urlo liberatorio accompagna il pallone del secondo libero, che batte sul ferro ed esce; il rimbalzo del terzo libero, volutamente sbagliato è di Fall che si procura, quando manca poco più di un secondo alla fine, due preziosi tiri liberi: purtroppo il giovane giocatore biancorosso si fa tradirer dall'emozione e sbaglia entrambi i liberi: è reattivo però Filloy che conquista il rimbalzo in attacco che chiude l'incontro a favore di Trieste per 71-69.

Buona prestazione di Brown e Filloy ed anche del solito Gandini che, con le due triple all'inizio del quarto quarto ha dato la giusta spinta ad una partita che forse si poteva chiudere prima, evitando questo finale controindicato per i deboli di cuore. Buonissima serata per Fall che ha dato un determinante contributo in difesa ed anche Ondo Mengue che ha lottato in difesa. Un po' in ombra Thomas e decisamente mai entrato in partita Mescheriakov, che infatti Dalmasson ha tenuto in campo solamente per 10 minuti. Ultima partita del 2012 a Verona il 30 dicembre: ripetere l'impresa fatta in Coppa Italia significherebbe lanciare i biancorossi nelle parti alte della classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acegas Aps Trieste-Bitumcalor Trento 71-69: la Cronaca

TriestePrima è in caricamento