Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Barcolana Live - Riduzione Percorso alla Boa 2: Vince Esimit Europa 2

1562 barche alla partenza - Mandate le vostre foto della regata: redazione@triesteprima.it 12.15 - Esimit era vicinissima alla boa 2 quando la direzione gara ha comunicato agli equipaggi in gara che il percorso era stato ridotto, proprio alla...

1562 barche alla partenza - Mandate le vostre foto della regata: redazione@triesteprima.it

12.15 - Esimit era vicinissima alla boa 2 quando la direzione gara ha comunicato agli equipaggi in gara che il percorso era stato ridotto, proprio alla boa 2. Così l'equipaggio sloveno di Igor Simcic vince la sua quarta Barcolana in quattro anni consecutivi (foto di repertorio).

Percorso accorciato a causa del poco vento e scelta presa per permettere a più barche possibile di accedere alla classifica finale.

12.00 - Scelta sbagliata quella di Vascotto: ora Robertissima III si trova all'interno della flotta molto distaccata da Esimit.

In questa situazione di vento quasi assente sono le barche più piccole e leggere a fare la differenza e a tentare il "colpaccio".

11.50 - Scelta azzeccatissima di Esimit, che non sono guadagna nodi con la sua scelta di andare più verso est, ma riconquista la prima posizione e un netto vantaggio sugli avversari, che diventa ancora più importante ora che ha girato la prima boa: 1 ora e 50 minuti.

11.45 - "Colpo di testa" dello stratega di Esimit. In risposta alla manovra di Vascotto e Robertissima che hanno deciso di andare a prendere il vento a Ovest, la barca slovena cambia rotta, si allontana dalla sua gara di potenza e costanza puntando la boa, e fa si dirige in direzione opposta agli avversari, andando a prendere il vento più vicino alla costa.

11.15 - Si ferma Robertissima. Nuovo calo del vento. Le imbarcazioni aprono gli spinnaker colorando il golfo di Trieste e cercando di sfruttare il poco vento.

Ecco che Esimit prende nuovamente la testa della regata. Potendo contare sul loro strapotere, l'equipaggio sloveno ha potuto puntare direttamente la prima boa, mentre le altre imbarcazioni che li avevano momentaneamente superati, stanno stringendo verso la costa e perdendo il vantaggio guadagnato.

10.45 - L'ufo di 12 metri, Fragolina, di Ravenna, sta dando filo da torcere a Esimit. Partita più vicino al Castello di Miramare, sta sfruttando il vento che arriva da Ovest e ha superato i campioni in carica e superfavoriti della vigilia.

Incredibilmente la barca slovena sembra bloccata, ferma in una zona senza vento: da sopravento è stata superata da Fragolina, mentre sottovento c'è Robertissima III che sta viaggiando a velocità doppia rispetto a Esimit.

10.30 - Continua a mancare il vento. Ma la superficie velica, le tante vele a disposizione (ben 15 totali), gli strateghi e la tecnologia a bordo e dello scafo stesso, stanno permettendo a Esimit Europa 2 di sfruttare quei pochi nodi di vento al meglio, distanziando tutte le altre 1651 barche in gara, compresa Robertissima.

Ma attenzione: c'è un vento da Ovest che sta entrando nel campo di regata che sta favorendo le barche partite più vicine a Miramare che stano raggiungendo la favorita e addirittura potrebbero superarla.

ore 10.00 - Partita la 45esima edizione della Barcolana. 1652 le barche alla linea di partenza di Barcola. Ma c'è un grande assente: il vento.

Favorito il campione in carica, 100 piedi, Esimit Europa 2 - che per alleggerirsi ha scaricato alcuni membri dell'equipaggio -; alla vigilia l'unica altra pretendente era Robertissima, con a bordo il triestino Vasco Vascotto.

Ricordiamo che il percorso è stato un po' ridotto per quanto riguarda il primo e il secondo lato, portando il totale da 15 a 12 miglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcolana Live - Riduzione Percorso alla Boa 2: Vince Esimit Europa 2

TriestePrima è in caricamento