Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Convincente vittoria dell'Unione Sportiva Triestina che supera 3-0 il Vigasio

Non si ferma la capolista Mestre e rimangono sempre sette i punti da recuperare

Per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di calcio di serie “D” – girone “C” 2016/2017 l’Unione Sportiva Triestina 1918 ha affrontato al “Rocco” il Vigasio, formazione che, pur veleggiando ai margini della zona play-out è piuttosto ostica.  La partita si è disputata alle ore 18.00 per il concomitante anticipo del basket alle ore 14.15, conclusasi con la bella vittoria dell’Alma sulla capolista Segafredo Bologna 71-65. Le note dolenti arrivano purtroppo da Tamai, dove il Mestre ha nettamente superato le Furie Rosse per 3-0. L’Unione ha risposto alla capolista con una analoga vittoria per 3-0. Nel primo tempo la formazione rossoalabardata ha cercato, attraverso gli inserimenti in fascia sinistra di Pizzul e Corteggiano, di mettere in difficoltà la squadra biancoceleste che però si è difesa con ordine e ha tentato anche qualche ripartenza che in un paio di occasioni ha creato apprensione dalle parti di Voltolini. La Triestina ha sbloccato la gara nel finale di primo tempo grazie ad un calcio di rigore che si è procurato Bradaschia, atterrato nettamente da Vencato in uscita. Impeccabile Serafini dagli undici metri e buona iniezione di fiducia per i rossoalabardati. Ripresa con la Triestina decisamente più propositiva e con la squadra veneta costretta per larghi tratti nella propria metà campo. Frutto di questa supremazia territoriale sia la splendida rete del raddoppio con tiro diagonale di Bradaschia, che ha suggellato la prestazione brillante del numero 9 rossoalabardato e successivamente la ventesima rete stagionale di França su palla recuperata a metà campo dallo stesso bomber brasiliano. Nel finale l’Unione ha avuto un paio di occasioni per arrotondare il punteggio ma la traversa e l’imprecisione sotto porta hanno impedito alla Triestina di segnare altre reti.  Alla fine applausi da parte della Curva Furlan e complessivamente dai 2500 spettatori presenti in un pomeriggio sereno ma con leggero vento di bora. Resta di sette punti il distacco nei confronti del Mestre mentre aumenta il vantaggio sul Campodarsego, che non è andato oltre il pari ad Este: sono ben 16 i punti di vantaggio dell’Unione sulla terza in classifica. Per la cronaca la formazione di mister Andreucci si è così presentata al fischio iniziale del signor Daniele De Tommaso della sezione di Rieti: Voltolini tra i pali; difesa formata da Pizzul, Leonarduzzi, Aquaro e Crosato, centrocampo composto da Meduri e Celestri con Corteggiano a sinistra e Bradaschia a destra ed infine attacco affidato a França, a sostegno di Serafini.

PRIMO TEMPO

8°: rete di Bradaschia annullata per fuorigioco.

16°: conclusione dal limite di França con palla di poco sul fondo.

22°: ammonito Pizzul per gioco scorretto.

23°: calcio di punizione per gli ospiti da posizione pericolosa20 metri dalla linea di porta; IL TYIRO DI Casolla sorvola la traversa.

30°: il Vigasio imposta una buona azione ma la difesa rossoalabardata sbroglia con sicurezza.

37°: cross di Corteggiano dalla sinistra, França manca per un soffio la deviazione vincente sotto porta.

41°: Coraini tenta il tiro a giro dal limite ma spedisce alto sopra la traversa

44°: rigore per l’Unione per atterramento di Bradaschia da parte del portiere Vencato (ammonito). Si  incarica della battuta Serafini che sigla il vantaggio alabardato con un preciso tiro alla sinistra di Vencato.

45°: occasione per il raddoppio sui piedi di França che perde l’attimo e si fa recuperare da Vencato in uscita.

SECONDO TEMPO

9°: raddoppio della Triestina con Bradaschia che entra in area dalla fascia destra e fulmina Vencato con un potente diagonale.

15°: invito di França in area piccola per la testa di Serafini, la difesa veneta sventa in angolo.

18°: il Vigasio sostituisce Andriani con Scarpi.

23°: terzo gol per l’Unione con França che scatta sul filo del fuorigioco e batte Vencato con un preciso rasoterra.

26°: La Triestina sostituisce França con Dos Santos e Pizzul con Turea.

35°: Dos Santos spreca da buona posizione spedendo alto.

36°: il Vigasio sostituisce Zamboni con Oliboni e Arioli Con Lauricella. La Triestina sostituisce Serafini con Cociani.

41°: delizioso pallonetto di Bradaschia con conclusione di testa di Dos Santos che Vencato smanaccia sulla traversa e la difesa mette successivamente in angolo.

45°: due minuti di recupero.

47°: Il signor De Tommaso fischia la fine dell’incontro. I ragazzi di Andreucci vanno a raccogliere gli applausi sotto la Curva Furlan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convincente vittoria dell'Unione Sportiva Triestina che supera 3-0 il Vigasio

TriestePrima è in caricamento