Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Sport & solidarietà, sabato la "staffetta non competitiva di Miramare" pro terremotati di Amatrice

"Staffetta non competitiva di Miramare" a scopo benefico per i terremotati del Centro Italia, sabato 24 settembre, alle 18. iscrizioni e regolamenti sui siti de "Calzini Sbusai" e "Promorun". L'iniziativa è stata presentata oggi in municipio dall'assessore Giorgi

Una “staffetta” non competitiva, aperta a tutti, a favore dei terremotati del Centro Italia prenderà il via nella suggestiva cornice del Parco del Castello di Miramare, sabato 24 settembre, alle ore 18. Tre corridori, lungo un percorso individuale e inedito a livello sportivo di 2,7 chilometri partiranno dal Castelletto all'interno del Parco di Miramare e ritorno. Alla staffetta, organizzata dal gruppo dei “Calzini Sbusai” e dall'ASD Promorun, possono iscriversi liberamente tutti al costo di 20 euro che saranno devoluti alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto. 

L'iniziativa a scopo benefico è stata presentata oggi in Municipio dall'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati e volontariato Lorenzo Giorgi, affiancato dai presidenti di Promorun Michele Gamba e di “Calzini Sbusai” Piero Vidotto e il consigliere comunale Piero Camber.

«Dopo la grande partecipazione di pubblico all'Amatriciana in piazza organizzata sabato scorso, sempre a favore dei terremotati e grazie alla disponibilità dei commercianti – ha sottolineato l'assessore Giorgi - ci auguriamo che anche questo evento 'sportivo' infonda energia positiva e funga da catalizzatore per quanti vogliano offrire un contributo tangibile a fin di bene condividendo un ulteriore momento di vicinanza, di valenza sociale in un bellissimo contesto quale il Parco di Miramare».

Sabato 24 settembre, a un mese da quei tragici avvenimenti, il Parco di Miramare sarà consegnato per qualche ora al gruppo dei “Calzini Sbusai” e all’ASD Promorun, organizzatori della 1ª Staffetta di Miramare. Il primo è un gruppo di amici e compagni di allenamento, nato 7 anni fa e dall’estate 2015 registrato regolarmente con un proprio codice fiscale. La Promorun invece è la Società di atletica fondata dal noto mezzofondista Michele Gamba, che aveva vestito anche la maglia della Nazionale. Proprio quest’ultimo ci ha tenuto a precisare che l’iniziativa era in cantiere già da maggio scorso con l’idea, in tempi non sospetti, di indirizzarla alla solidarietà. Poi la recente disgrazia che ha colpito Amatrice e aree limitrofe ha reso quasi scontata la decisione di aiutare le Regioni Lazio, Umbria e Marche, alle quali saranno devoluti i proventi delle iscrizioni..

«Finora siamo già a quota 100 iscritti e auspichiamo di arrivare almeno a 150 fino a sabato – ha precisato Piero Vidotto -. “Lo sport – ha detto Michele Gamba – ci aiuta sicuramente a comprendere il senso della vita e anche questa staffetta ci può spingere a finire il percorso senza competere nella consapevolezza di poter offrire un aiuto a chi ne ha bisogno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport & solidarietà, sabato la "staffetta non competitiva di Miramare" pro terremotati di Amatrice

TriestePrima è in caricamento